Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Febbraio - ore 22.45

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Ringraziamento a CasaPound durante il Giorno del ricordo, il sindaco se ne va

L'associazione si dissocia
Ringraziamento a CasaPound durante il Giorno del ricordo, il sindaco se ne va

La Spezia - Il sindaco si è tolto la fascia e ha lasciato la Sala Dante. Hanno fatto lo stesso anche alcuni consiglieri comunali. E' la reazione del primo cittadino della Spezia a seguito di un momento di tensione che si è consumato verso la fine del consiglio comunale straordinario quando un esule che avrebbe dovuto portare la sua testimonianza ha citato CasaPound come unico gruppo che rendesse omaggio alla tragedia delle foibe e agli esuli giuliano dalmata.
Immediata la reazione del primo cittadino che ha dichiarato: "Nell'ambito di una iniziativa istituzionale di ricordo di una vicenda tragica, che ha visto un grande lavoro da parte del Consiglio comunale e dell'amministrazione per rendere il giusto omaggio a concittadini che hanno vissuto esperienze drammatiche, la fascia del sindaco, di fronte a un intervento scorretto di quel genere, si alza e se ne va".

I ragazzi presenti in sala sono rimasti sorpresi da quanto avvenuto sul palco e il presidente del consiglio comunale Paolo Manfredini ha riportato la situazione alla calma. Al termine del consiglio ai taccuini di CDS ha spiegato: "Mi spiace che sia accaduto tutto questo, da dieci anni il consiglio comunale non si è risparmiato nel lavoro per riconoscere questa comunità. Ma quella della Sala Dante, oggi, non era la sede per una rivendicazione è stato un atto completamente fuori luogo. I ragazzi, i partecipanti sono stati attenti e sensibili".
Da ciò che è avvenuto sul palco della Sala Dante, gli altri esuli presenti e lo stesso delegato dell'Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia Andrea Manco hanno preso le distanze.
"La nostra associazione - ha dichiarato Manco - è indipendente da colori e schieramenti politici, per questo ci dissociamo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






VIDEOGALLERY






























La Spezia, 11 febbraio 2017 - 11/02/2017






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure