Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Agosto - ore 14.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Raot porta in piazza duecento persone: "Cirinnà? Soltanto un inizio"

Raot porta in piazza duecento persone: `Cirinnà? Soltanto un inizio`

La Spezia - Si è tenuto ieri in piazza Mentana il concerto organizzato da R.A.O.T. Rete Anti Omofobia e Transfobia in collaborazione con il Comune di La Spezia. "Duecento persone - spiegano dalla Rete - si sono riunite per abbattere il muro dell’odio e dire basta alle discriminazioni basate sull’identità di genere e sull’orientamento sessuale. L’evento ha visto avvicendarsi sul palco due gruppi locali, i Blips e gli Ondalibera".

"Benché a maggio 2016 sia stata introdotta la legge Cirinnà sulle unioni civili - ha detto la presidente di RAOT Valentina Bianchini- questa legge non è stato un traguardo ma un inizio. Perché è una legge che ancora discrimina e divide i cittadini in cittadini di serie A e cittadini di serie B in base al loro orientamento sessuale: in Italia gli omosessuali non possono ancora sposarsi, possono semmai unirsi civilmente. Per loro è prevista una legge ad hoc che esclude di fatto l’accesso al matrimonio; la legge Cirinnà non considera famiglie le coppie omosessuali ma le definisce formazioni sociali specifiche; le coppie omosessuali non possono adottare; la legge Scalfarotto sull’omofobia è ferma in Senato dal 2013 nonostante sia intervenuta anche Amnesty International evidenziando in Italia violazioni dei diritti umani e insufficienti tutele".

Nel corso della manifestazione è stato fatto un appello ai candidati sindaco affinché si pensi al benessere di tutti i cittadini, senza distinzione di razza o di orientamento sessuale e si continui il rapporto collaborativo che era iniziato tra il Comune e l’associazione anche grazie all’entrata del Comune di La Spezia nel 2016 nella rete RE.A.DY (Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere) che annovera tra i propri membri Comuni come quelli di Torino, Bologna, Milano, Roma e Firenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure