Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 01 Ottobre - ore 13.05

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Raffica di affidamenti diretti per adeguare le scuole della Provincia

L'obbiettivo è sistemare gli spazi in modo da rispettare le norme anti contagio.

Per chi suona la campanella
Raffica di affidamenti diretti per adeguare le scuole della Provincia

La Spezia - Quaranta giorni al primo giorno di un anno scolastico tutto da ripensare nell'ottica di arginare il contagio da Covid-19. Non c'è tempo quindi tempo da perdere, tant'è che la Provincia della Spezia in questi giorni ha provveduto ad affidare una raffica di interventi di adeguamento degli spazi delle scuole di sua competenza, cioè le superiori. Si tratta di affidamenti in via diretta, visto che parliamo di necessità urgenti, qui di sotto i 40mila euro, anche a costo di spezzettare in due parti l'incarico a una medesima ditta. Due affidamenti, da 39.500 euro l'uno, per la Fratelli Gerali di Licciana Nardi. Si tratta di interventi di 'adeguamento e adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell'emergenza sanitaria da Covid-19', come si legge nelle determina dell'ente Provincia. Doppio affidamento anche per l'ortonovese Termoidraulica – anche in questo caso due incarichi da 39.500 euro -, chiamata a realizzare 'interventi di edilizia leggera per adeguamento e adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell'emergenza sanitaria da Covid-19'. Questo il compito nelle mani della ditta spezzina Rossi costruzioni: 'Interventi di messa in sicurezza edilizia e funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell'emergenza sanitaria da Covid-19'. Anche in questo caso due affidamenti diretti da 39.500 euro l'uno.

Si tratta di uno sforzo economico che Via Veneto sostiene con mezzi di bilancio e che, contandoci dentro l'Iva, è di poco superiore ai 300mila euro. Le tre società coinvolte, per ciascuno degli affidamenti, hanno dato la disponibilità ad accettare l'affidamento con un ribasso del 20 per cento sui prezzi unitari dell'elenco prezzi. Le ditte, vista l'urgenza degli interventi, sono state selezionate – si legge negli atti - tra gli operatori economici iscritti negli elenchi istituiti dalla Provincia per lavori di questo tipo, soggetti di adeguate esperienza, affidabilità e capacità comprovate dall'esecuzione di precedenti e analoghi lavori per l'ente provinciale. E ora questi nuovi incarichi, da mandare in porto cronometro alla mano, perché la campanella si avvicina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News