Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 06 Marzo - ore 09.11

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Quel sorriso che illumina la trincea

di Egidio Banti

Mensa Caritas di Sarzana

La Spezia - Migliora, anche in Liguria e alla Spezia, la situazione sanitaria dell’epidemia in corso. La luce che comincia ad intravvedersi in fondo al tunnel non consente però facili ottimismi soprattutto sul fronte sociale. La crisi in atto sarà lunga, tanto più in una provincia dove le condizioni economiche erano già difficili. Di questo sono ben consapevoli alla Caritas diocesana. C’è una parola, che compare nella pagina facebook della struttura diretta da don \Luca Palei, e che rende bene la situazione: trincea. E’ davvero una prima linea quella degli operatori e dei volontari della Caritas, uniti ai colleghi delle numerose altre realtà associative spezzine. L’immagine evangelica del samaritano, presente da anni nella realtà spezzina (dove opera la “Locanda del samaritano”), assume così una dimensione nuova, impensata ed impensabile nel ventunesimo secolo. La pagina facebook della Caritas, che tutti possono leggere, ne è diventata quasi senza volerlo una sorta di diario, che attraversa ormai un periodo di oltre due mesi. E’ dalla fine di febbraio, infatti, che i “post” della pagina segnalano un incremento quasi esponenziale delle preoccupazioni e, insieme, però anche della mobilitazione degli spezzini. Tra qualche anno questi “post” consentiranno, con la calma della storia, di ricostruire bene l’anno che viviamo. Ora non c’è tempo di farlo, le urgenze restano intatte e, sul piano sociale, è possibile che aumentino ancora, per le difficoltà economiche di un numero crescente di persone e di famiglie. Se “trincea” è parola che rende bene l’idea del combattimento in prima linea contro il male e contro le difficoltà, a fianco le pagine della Caritas ne offrono però un’altra, che fa onore a tutta la provincia: “mobilitazione”. E’ quasi incredibile, scorrendo quelle testimonianze, vedere quante idee, e quante azioni si sono sviluppate in questi due mesi per venire incontro a chi era ed è nel bisogno: famiglie, persone singole, migranti, senza tetto, strutture sanitarie. L’elenco è lungo, ma l’impegno è grande. C’è una terza parola, “sorriso”, che dà il senso di cosa è davvero un “samaritano” dei nostri tempi: dal sorriso di don Luca, che non manca mai nelle sue foto e che si intravede anche dietro la mascherina, al gruppo vincenziano delle “colazioni col sorriso”, a quello ancora di chi con generosità offre quanto a sua disposizione. Nella storia di Spezia queste pagine resteranno a lungo. Per i cristiani, poi, è un modo importante per raccontare cosa sia davvero il tempo di Pasqua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News