Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 12 Novembre - ore 22.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Quanti ricoveri per polmoni e bronchi, Spezia sopra la media nazionale

Lo dicono i numeri del 'Rapporto annuale sull'attività di ricovero ospedaliera'. Percentuale minore a Massa Carrara, dove però la broncopneumopatia è la prima causa di ospedalizzazione.

Quanti ricoveri per polmoni e bronchi, Spezia sopra la media nazionale

La Spezia - Scompenso cardiaco (34 per cento), broncopneumopatia cronica ostruttiva (28), frattura del collo del femore (19.5). Queste di gran lunga le tre principali cause di ricovero negli ospedali della Spezia e provincia, dati del Rapporto annuale sull’attività di ricovero ospedaliera. Lo scompenso cardiaco è la causa più frequente di ricoveri quasi in tutte le province italiane, fatto che può essere correlato all'allungamento della vita media e quindi all'aumento di popolazione anziana. In altre parole, in passato c'erano molte meno possibilità di avere un cuore ballerino, perché questo smetteva di battere prima. Ciò può essere correlato all’aumento della popolazione anziana. Diverso è il caso della broncopneumopatia cronica ostruttiva, che rappresenta la quarta causa di morte in Europa.

Il Sole 24 Ore, esaminando i dati sui ricoveri, osserva che “le cause della malattia sono da rintracciare nella lunga esposizione a sostanze irritanti che danneggiano i bronchi: tra queste, il fattore di rischio più importante è costituito da fumo di tabacco. A scatenare i sintomi contribuiscono però anche fumo passivo, polveri ambientali, agenti chimici (vapori, irritanti e fumi), e inquinamento domestico causato da combustibile utilizzato ad esempio per cucinare o riscaldare in ambienti mal ventilati”. Dal tasso di ospedalizzazione per la Bpco si nota come due aree prevalgano sulle altre: il Sud, soprattutto la Puglia, e il Centro-Nord, in concomitanza con le principali zone industriali. La percentuale di ricoveri spezzini per questa patologia (28 per cento, come detto sopra) è una delle più alte di Italia – dove il valore medio è 23 per cento -, di fatto pari a quelle delle province di Piacenza, Pistoia e Lecce e inferiore solo alla capolista Brindisi (oltre il 32). La provincia di Massa Carrara a livello nazionale è una delle poche a non avere lo scompenso cardiaco come prima causa di ricovero, ma proprio la Broncopneumopatia cronica ostruttiva, con più del 18 per cento, caratteristica condivisa con la Lucchesia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Solitamente dove acquistate prodotti alimentari?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News