Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 05 Dicembre - ore 21.43

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Protezione civile, prosegue l’attività di consegna mascherine nelle scuole

ad oggi sono 73 i volontari

La Spezia - Prosegue l'attività dei volontari di Protezione Civile della Spezia che in questi giorni stanno consegnando alle scuole della città materiale per l'autoprotezione Covid 19 ed in particolare mascherine Montrasio ricevute da Regione Liguria, disinfettante mani e varichina, per igienizzare i banchi. "Durante tutto il periodo emergenziale più duro, quello della scorsa primavera, i volontari hanno messo a disposizione tutte le loro energie e il loro tempo affrontando la pandemia e venendo in aiuto del prossimo come se fossimo in massima allerta - dichiara il sindaco Pierluigi Peracchini - anche tutt'oggi, gli uomini e le donne volontari continuano a prestare il loro servizio con grande abnegazione e spirito di sacrificio. In questi anni l'amministrazione, attraverso l'assessore Luca Piaggi, ha sempre cercato di valorizzare il loro impegno, per esempio con la nuova sede del CoC e coinvolgendoli nei progetti messi in campo, come la distribuzione delle mascherine e sensibilizzare la cittadinanza al rispetto delle norme anticontagio per quanto riguarda il Covid-19: la risposta è sempre stata positiva e pronta, e di questo non posso ringraziarli. Attraverso la consegna delle mascherine nelle scuole, danno ulteriore prova del loro grande senso civico.

“Il servizio di protezione civile del Comune della Spezia, formato prevalentemente da volontari, si conferma sempre più una delle più preziose risorse per il nostro territorio - ha continuato l’assessore Luca Piaggi -. In questi anni abbiamo riorganizzato il servizio cercando di renderlo il più possibile efficiente redigendo protocolli e studiando procedure più efficaci e dotando la struttura di nuova tecnologia atta a presidiare il territorio in maniera capillare. Un servizio pensato e nato soprattutto per far fronte a fenomeni naturali quali maltempo, terremoti, alluvioni o nello spegnimento di incendi ma che oggi ha saputo essere un supporto fondamentale nella gestione dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo. Oggi i nostri volontari, ai quali va il mio più sentito e sincero ringraziamento, sono attivi sul territorio per dare una mano nella distribuzione dei dispositivi di protezione nelle scuole ma anche solo per aiutare chi, soprattutto in questi momenti, è più fragile provvedendo ad esempio alla consegna di farmaci, spesa alimentare a chi è impossibilitato ad uscire. Infine vorrei ringraziare anche tutte le realtà imprenditoriali che già nel primo lock down, ma anche in questa fase, hanno dato il loro prezioso contributo donando materiale o dispositivi di protezione.

Attualmente il gruppo di Protezione Civile del Comune della Spezia è composto da 73 volontari e di questi 18 sono abilitati AIB (spegnimento boschivo) e nei primi 2 mesi (Marzo-Aprile) della pandemia sono state consegnate a domicilio circa 23.000 mascherine, 210 apparecchiature informatiche agli alunni ed effettuati 640 turni per un totale di 2932 ore di servizio volontario. Si coglie l’occasione per ricordare che è possibile avanzare la propria candidatura per entrare a far parte del gruppo comunale di Protezione Civile. Per informazioni è possibile inviare una mail al seguente indirizzo:pcaiblaspezia@libero.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News