Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 14 Agosto - ore 18.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Proroga di 60 giorni per il piano concordatario di Pessina costruzioni

Il Tribunale di Milano ha concesso all'azienda impegnata nel cantiere del nuovo ospedale due mesi in più per presentare il concordato in bianco. L'opera spezzina ne è asset centrale.

Sulla variante: "Speriamo in una soluzione"

La Spezia - Uno spiraglio di luce fa capolino all'interno della vicenda relativa alla costruzione del nuovo ospedale al Felettino.
A pochi giorni dalla pubblicazione delle indiscrezioni che danno Ire sulla strada della bocciatura della proposta di variante progettuale presentata da Pessina Costruzioni, l'azienda rende noto che "il Tribunale di Milano ha accolto la richiesta di proroga per la presentazione del piano concordatario per ulteriori 60 giorni, fino al decadere dei 120 giorni dall’apertura, e cioè il 22 novembre 2019. La richiesta era stata avanzata dalla stessa società lo scorso 16 settembre in quanto il primo termine si era in gran parte consumato nel mese di agosto e una proroga avrebbe consentito il vantaggio di un miglior e più efficace espletamento del piano concordatario".
La notizia tocca da vicino il futuro della costruzione dell'opera in cui Pessina è impegnata alla Spezia, visto che il nuovo ospedale è uno degli asset centrali del piano concordatario che sarà presentato al Tribunale meneghino.

Nel frattempo l'impresa ribadisce "la ferma volontà di portare a termine la costruzione dell’ospedale avviata tre anni fa e che, negli ultimi mesi, ha visto una serie di rallentamenti anche in ragione della decisione riguardante la variante strutturale al momento al vaglio della stazione appaltante. Come ribadito più volte, la società è profondamente impegnata per sbloccare lo stallo che si è andato a creare, affinché si possa concludere il cantiere nell’interesse dei cittadini e dei lavoratori coinvolti nella vicenda. Ci auguriamo infine che, di concerto con le istituzioni competenti, si possa trovare una soluzione positiva in merito alla proposta di variante progettuale".

Nei mesi scorsi Pessina aveva presentato richiesta di cassa integrazione straordinaria per crisi per 17 dipendenti, impiegati ed operai del cantiere del nuovo ospedale del Felettino. La cassa integrazione è partita il 5 agosto e durerà un anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY











Covid-19, cosa ti aspetti nei prossimi mesi?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News