Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 29 Settembre - ore 22.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Produzione ittica e pesca commerciale si studiano a scuola. Nuovo corso

Si tratta di un nuovo indirizzo all'Istituto Einaudi Chiodo della Spezia che potrebbe partire nell'anno scolastico 2021-2022. Venerdì l'ultima votazione per approvarlo.

secondarie di secondo grado
Produzione ittica e pesca commerciale si studiano a scuola. Nuovo corso

La Spezia - Parere favorevole della commissione istruzione della Provincia Della Spezia. Venerdì dovrebbe arrivare il voto definitivo del consiglio che consentirà all’Istituto “Einaudi Chiodo” di ampliare la sua proposta didattica a partire dall’anno scolastico 2021- 2022, con il nuovo indirizzo di studi in “Produzione ittica e pesca commerciale”. L’indirizzo fa parte dei nuovi profili di uscita previsti per gli Istituti professionali, in materia di riforma dell’Istruzione professionale.
“Si tratta di un percorso scolastico che afferisce ad un settore strategico nell’economia del mare - dichiara il dirigente scolastico Paolo Manfredini - un percorso di studi che guarda alla pesca commerciale, ai prodotti ittici e all’acquacoltura in chiave moderna, sostenibile e di qualità”. “Tutti i dati economici- continua il Dirigente dell’Istituto “Einaudi-Chiodo” - fotografano un settore che sta conoscendo uno sviluppo straordinario: sia in ambito occupazionale che in ambito produttivo risulta essere un asse in costante espansione, soprattutto sulla nostra costa di Levante”. “Il senso di un percorso d’istruzione quinquennale nel settore della pesca è quello di accompagnare questa crescita mettendo a disposizione lavoratori professionisti del settore con strumenti culturali e competenze solide, articolate e idonee alle sfide di un economia del mare sempre più internazionale e complessa - osserva il Dirigente Scolastico dell’Istituto Professionale. Nel corso di studi previsti, tra gli altri, insegnamenti non solo legati alle tecniche produttive specifiche, ma anche competenze di biologia marina, logistica, sicurezza alimentare, igiene, legislazione sanitaria, marittima e comunitaria. “È tutt’ora in corso, ovviamente, da parte di un equipe di docenti dell’Istituto un fondamentale lavoro di costruzione di alleanze tra scuola, imprese, associazioni di categoria afferenti al settore della produzione ittica, della pesca commerciale, della mitilicoltura, affinché l’opportunità data alle famiglie, possa costituire un ulteriore volano di crescita economica a tutta la filiera del settore, rafforzando inoltre il legame tra questa vocazione e il suo golfo”.
"Un ringraziamento - conclude Manfredini - per la sensibilità e il sostegno alla proposta va al Sandro Peccenini dell’Ambito Territoriale Della Spezia e al Presidente della Provincia Della Spezia Pierluigi Peracchini per il lavoro svolto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News