Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Settembre - ore 22.25

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Più programmazione nelle manutenzioni. E arriva il numero verde

I cittadini potranno segnalare alberi pericolanti e buche che mettano a rischio l'incolumità. A maggio saranno emessi i bandi di gara per l'affidamento degli interventi nel settore stradale e del verde, con due appalti pluriennali.

Due accordi di programma da oltre 5 milioni
Più programmazione nelle manutenzioni. E arriva il numero verde

La Spezia - Pianificare di più, per spendere di meno. Con questo approccio il Comune della Spezia ha deciso di confermare e implementare il metodo dell'accordo di programma unitario per far fronte agli interventi inerenti le manutenzioni stradali straordinarie e di estenderlo anche alla cura del verde. La novità sostanziale, però, sarà quella di chiedere alle ditte o alle Ati che otterranno l'appalto una programmazione degli interventi maggiore rispetto al passato, così da poter garantire una maggiore costanza ed efficacia delle operazioni manutentive.

Per i due accordi di programma, come anticipato da CDS qui e qui, saranno bandite due gare dall'importo complessivo superiore ai 10 milioni di euro. La presentazione degli accordi di programma è stata fatta questa mattina dal sindaco della Spezia, Pierluigi Peracchini, e dall'assessore ai Lavori pubblici, Luca Piaggi.
"Il risultato finale - ha detto il primo cittadino - vuole essere a favore del cittadino, che non solo potrà vivere in una città più curata, ma avrà anche la possibilità di segnalare le problematiche e le emergenze per le quali si renda necessario un intervento di manutenzione stradale o del verde grazie all'istituzione di un numero verde".
L'assessore Piaggi, che ha seguito personalmente la stesura degli accordi di programma nel corso degli ultimi mesi, ha illustrato alcune delle novità che caratterizzano in particolare il settore delle manutenzioni stradali straordinarie o urgenti.
"Prima gli enti e le aziende che dovevano scavare per stendere cavi o riparare tubazioni si occupavano direttamente del rifacimento del manto stradale. D'ora in poi dovranno versare anticipatamente al Comune la somma necessaria per riportare la strada alle condizioni originarie e l'intervento sarà svolto dalla ditta con la quale sigleremo l'accordo di programma. Così avremo una maggiore omogeneità e gli interventi potranno essere programmati in maniera migliore". Per quanto riguarda l'accordo di programma sulla manutenzione del verde cittadino, Piaggi ha sottolineato in particolare il vantaggio in termini di trasparenza "grazie al fatto che sarà superata la logica dell'affidamento delle manutenzioni attraverso numerosi piccoli appalti. Inoltre - ha aggiunto - si potrà agire in tempi più brevi e verificare con regolarità quello che sarà fatto, avendo a che fare con un solo interlocutore".
L'amministrazione, che attraverso la razionalizzazione dei costi valuta anche di ottenere un sostanziale risparmio di denaro, accenderà mutui per 4,7 milioni per far fronte all'importo dell'accordo di programma quadriennale relativo alle strade in quanto di tratta di investimenti, mentre attingerà dalla gestione corrente per quello che concerne la cura del verde.
I bandi di gara, che saranno emessi entro la fine del mese di maggio, non saranno al massimo ribasso, ma premieranno l'offerta economicamente più vantaggiosa, che contempla una quota decisiva del punteggio commisurata alla parte tecnica.

Oltre a una manutenzione più efficiente e decorosa di parchi e spazi verdi attrezzati, una particolare attenzione è dedicata ai giardini storici, luogo simbolo della nostra città ed alle emergenze che possono occorrere sul territorio cittadino.
Altre tipologie di intervento manutentivo a carico dell’unico gestore riguarderanno le aree verdi scolastiche, il controllo degli alberi, gli interventi a chiamata, la manutenzione dei corsi d’acqua e del verde cimiteriale e gli sfalci lungo strade, scalinate, sentieri e mulattiere.
L’importo complessivo per l’esecuzione della manutenzione ordinaria delle aree oggetto dell’accordo quadro ammonta a 5.484.568,56 euro.
Riguardo invece all’accordo quadro per l’esecuzione delle manutenzioni stradali, l’amministrazione ha messo a disposizione per il triennio 2018-2020 un ammontare complessivo di 5.119.920 euro. si distinguono due tipologie di interventi: "a chiamata" e "programmati". Grazie ai primi sarà più facile eseguire interventi manutentivi di entità modesta in tempi rapidissimi, al fine di risolvere problemi di sicurezza che quotidianamente si verificano in ambito stradale, grazie anche al sistema delle segnalazioni tramite numero dedicato. Inoltre in caso di allerta idrogeologiche emanate dalla Regione, diventerà più semplice l’esecuzione di eventuali interventi necessari a garantire la pubblica sicurezza.
I contratti applicativi "programmati" saranno volti ad effettuare attività di asfaltatura delle strade comunali, di manutenzione dei marciapiedi e delle reti di raccolta delle acque bianche (caditoie e cunette stradali) per la prevenzione del dissesto idraulico e idrogeologico.

Il numero verde
Come detto, sarà attivato un numero dedicato ai cittadini che vorranno effettuare segnalazioni, sia nel settore strade sia per il verde pubblico. In pratica, nell’ipotesi di alberi pericolanti o buche stradali che mettano a rischio l’incolumità pubblica il cittadino potrà avvalersi di un servizio gestito direttamente dall’azienda che provvederà sia all’inserimento della segnalazione nel sistema gestionale del Comune sia ad effettuare un sopralluogo con tempi prestabiliti nell’appalto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News