Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 04 Marzo - ore 11.13

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Più luci e telecamere in città, interventi anche in Piazza Verdi

Commissione a tema lavori pubblici. L'assessore: "Il 2021 si concluderà con una città all'avanguardia per illuminazione e risparmio energetico".

dove, come e quando
Piazza Verdi bynight

La Spezia - Altre luci e telecamere si accenderanno sulle scalinate cittadine e al Parco della rimembranza, dove entro aprile, cominceranno i lavori appena verrà affidato l'appalto. Poi il Comune metterà mano in Piazza Verdi per impermeabilizzare l'illuminazione dei pavimenti, che essendo nuovi, non verranno stravolti. Infine più luci anche nel tratto da Corso Cavour, zona Umberto I, fino a Piazza Cavour e in Via Sarzana fino alla rotonda al confine con il Comune di Vezzano, tratto che in passato è stato sede di numerosi incidenti per la scarsa illuminazione.
Questi gli spunti emersi oggi pomeriggio nella commissione dedicata ai Lavori pubblici, chiesta dalla commissaria consigliera Patrizia Saccone, alla quale hanno risposto l'assessore Piaggi e Michela Cereghino, ingegnere degli uffici tecnici della Pianificazione energetica.
La commissaria Saccone ha chiesto un punto della situazione e l'assessore Piaggi ha annunciato che "Al momento per completare la sostituzione dei punti luce, all'appello, ne mancano 1.500 ma ci stiamo lavorando. E il 2021 si concluderà con una città all'avanguardia per illuminazione e risparmio energetico. Le iniziative messe in campo, fino ad ora, hanno permesso un abbattimento degli indici dell'inquinamento luminoso".

"Per le sostituzioni dei punti luce - ha sottolineato Piaggi - ci sono stati rallentamenti a causa della pandemia e altre situazioni come quella della sostituzione dei lampadari di Via Chiodo. Perché la principale criticità era data dalla necessità di integrare la nuova tecnologia in lampadari già esistenti. E' stato laborioso ma siamo riusciti a risolvere".

Un'iniziativa analoga è stata fatta ai giardini pubblici dove i vecchi lampioni, ormai stremati dall'età, non erano compatibili con i nuovi e meno impattanti sistemi di illuminazione. Il Comune dunque li ha sostituiti installandone di nuovi, con i parametri a risparmio energetico richiesti, ma con l'aspetto dei propri avi.
L'assessore Piaggi ha elencato anche altre azioni, con un breve aggiornamento sul Parco delle mura al quale "mancavano luci e telecamere, che verranno installate" e il potenziamento dell'illuminazione di Via Sarzana che ha colto il favore della commissaria Federica Pecunia che si è augurata "un intervento in tempi brevi".
Sul tema delle sostituzioni e sulle vecchie lampade a sodio, che rientrano ancora nei 1.500 punti luce da sostituire, ha chiesto informazioni il commissario Emanuele Corbani aggiungendo poi, alle richieste, un aggiornamento sulla manutenzione di Piazza Verdi. Tema questo sul quale, in seduta è intervenuto anche il commissario Baldino che ha ricordato le battaglie del 2012 sulla piazza di Buren e che "Chi era contrario aveva sottolineato i problemi di manutenzione, un vero e proprio guaione". A questo ha aggiunto che in alcune zone della città calano ancora le tenebre e chiesto chiarimenti anche sulle periferie. Tutti temi sposati anche dal presidente Cenerini, che ha rilanciato sulle criticità delle scalinate cittadine, e dal consigliere Melley che sul piatto ha messo anche quartieri come Lizza, Fabiano Alto e le Pianazze.
L'assessore Piaggi e l'ingegnere Cereghini hanno spiegato che, in questo momento, i lavori in programma sono da considerarsi in una Fase 2. Ma il primo punto affrontato, proprio da Cereghini, è su Piazza Verdi.
"E' previsto - ha detto l'ingegnere - un intervento di impermeabilizzazione delle luci a terra, che hanno un problema strutturale. Sarà un'azione corposa e ci sarà attenzione anche alle luci delle panchine. Dove possibile non lavoreremo sulla pavimentazione ed entro il mese di aprile cercheremo di risolvere".
Assessore e ingegnere si sono focalizzati, poi, sul Parco della rimembranza e Corso Cavour.
"Il Parco rimembranza va valorizzato, potenziato - hanno detto - e ad aprile, massimo maggio, si partirà: la gara d'appalto è ormai al termine. Tra gli interventi anche l'illuminazione dei marciapiedi di Corso Cavour dalla ferrovia alla piazza del mercato e l'intenzione è quella di infittire le luci".
"In questo caso specifico - ha sottolineato Cereghini - i lavori sono già iniziati e il posizionamento dei punti luce è davvero l'ultimo step".

L'assessore Piaggi ha sottolineato che, con nuovi fondi regionali, si procederà ad aumentare l'illuminazione anche in altre zone del territorio comunale. Tra gli ultimi punti quello sulle scalinate e Piaggi ha ricordato che: "Illuminazione e videosorveglianza vorrei andassero a braccetto. Siamo a conoscenza delle criticità presentate sulle scalinate e sono previsti nuovi interventi e installazioni di telecamere. Aspetti che si concretizzeranno nella 'Fase 2' dei nostri progetti. Oggi con 140 telecamere abbiamo una buona copertura delle zone critiche. La nostra attenzione è massima".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News