Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 15 Giugno - ore 21.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Piazza Garibaldi sarà il cuore della Festa della Repubblica

Un lungo corteo partirà da Piazza Verdi. La giornata si chiuderà con il concerto al Teatro Civico con gli studenti del Conservatorio Puccini che festeggia 40 anni.

tutti i nomi degli insigniti
Piazza Garibaldi sarà il cuore della Festa della Repubblica

La Spezia - La città si prepara per le celebrazioni della Festa della Repubblica. Domenica 2 Giugno avranno luogo le consuete manifestazioni che quest’anno avranno come fulcro Piazza Garibaldi e apriranno con un lungo corteo alle 9.45 che partirà con la riunione di tutte le autorità in Piazza Verdi per poi proseguire in un lungo corteo fino al cuore della città.
Le cerimonie cominceranno alle 10.30 e in Piazza Garibaldi si svolgerà la cerimonia celebrativa alla presenza delle Autorità civili, militari, religiose, di tutte le rappresentanze delle Associazioni Combattentistiche, d’Arma e del volontariato.
Come detto le autorità si raduneranno, entro le ore 9.45, nello spazio antistante il Palazzo delle Poste in Piazza Verdi, da dove muoveranno in corteo fino a Piazza Garibaldi, preceduti dalla banda di presidio, dai gonfaloni e dai labari.
Nel corso della cerimonia, il prefetto Antonio Lucio Garufi procederà alla consegna di 23 Diplomi di Onorificenza dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” e di tre Medaglie d’Onore concesse dal Presidente della Repubblica a cittadini deportati nei lager nazisti durante il secondo conflitto mondiale. Seguirà un brindisi alla Repubblica.
In caso di avverse condizioni meteorologiche la manifestazione si svolgerà all’interno dell’Ex Area Fitram, presso il piazzale della Biblioteca Beghi, in via del Canaletto.
Le celebrazioni si concluderanno alle 21 presso il Teatro Civico con il tradizionale “Concerto per la Festa della Repubblica”, organizzato con la collaborazione del Comune della Spezia, a cura dell’orchestra e del coro del locale Conservatorio di Musica “Puccini” che quest’anno festeggia i quarant’anni.

Gli insigniti nel giorno della Festa della Repubblica


Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Manlio Castellini. Per l’impegno profuso in qualità di Segretario, dal 1977, del Comitato Provinciale della Resistenza della alla Spezia, punto di riferimento per la valorizzazione, promozione e diffusione dei valori di quel periodo storico. In tale veste, il sig. Castellini ha nel tempo organizzato, con dinamismo e passione, molteplici iniziative culturali quali convegni, conferenze, ricerche e percorsi di studio anche con il coinvolgimento del mondo della scuola, favorendo una più diffusa conoscenza del contributo degli uomini e delle donne di questo territorio all’attività partigiana.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Francesco Falli. Per l’impegno e la competenza dimostrati in qualità di tecnico anestesista nell’“ASL n. 5 Spezzino”. Autore di Testi Professionali sul rischio Clinico e l’Errore in sanità, vanta un’esperienza internazionale come formatore esperto del Dipartimento per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Claudio Natale. Per la professionalità il rigore palesati in qualità di Ispettore Sanitario presso la Struttura Complessa Igiene e Sanità Pubblica dell’”ASL n. 5 Spezzino”.
Lo stesso è in possesso della qualifica di Ufficiale di Polizia Giudiziaria nonché di quella di Agente di Pubblica Sicurezza. E’ stato insignito di vari riconoscimenti quale volontario nelle varie emergenze che hanno interessto il Paese.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Roberto Marrani. Per l’encomiabile attività svolta in qualità di Presidente della Commissione nazionale sulla riforma della legge fallimentare, istituita presso il Collegio Nazionale dei Dottori commercialisti ed Esperti Contabili, nonché Presidente, per diversi anni, dell’Ordine del Dottori Commercialisti della Spezia.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Armando Bellegoni. Per l’impegno speso nella sua attività artigianale, sempre rivolta a offrire alla clientela ricette speciali e prodotti genuini con un forte legame alla tradizione del nostro territorio.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Maruska Caleo. Per l’impegno profuso nella sua attività artigianale, a cui va il merito di aver cercato di conciliare la tradizione con il gusto moderno, continuando un mestiere antico e preservando quel lavoro che appartiene alla grande tradizione italiana e che rappresenta uno dei tratti distintivi della nostra cultura ed economia.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Leonardo D’Imporzano. Per la professionalità e la dedizione dimostrate quale Presidente dell’associazione ambientalistica “5 Terre Academy” nella salvaguardia, la tutela e la promozione della biodiversità marina. In tale veste ha svolto in questi anni una meritevole attività di ricerca scientifica nell’ambito della medicina subacquea ed iperbarica, realizzando, in collaborazione con centri di ricerca privata e pubblica, anche monitoraggi a profondità abissali mai condotti precedentemente.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Sig. Cesare Bertolini. Per il lodevole impegno speso nell’attività di volontariato presso l’Associazione Volontari Italiani Sangue A.V.I.S. , ove si è distinto per aver effettuato centosette donazioni di sangue, e nella Pubblica Assistenza di Vezzano Ligure. La sua opera è rivolta anche all’ambito del volontariato di protezione civile, nonché in quello dell’A.I.D.O., Associazione Italiana per la Donazione di Organi.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Mario Flocco. Come riconoscimento quale autore di numerose raccolte di poesie e per i molteplici premi vinti in concorsi letterari in ambito nazionale e internazionale.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Ispettore Superiore della Polizia di Stato Stefano Rossi. Per le capacità professionali dimostrate quale Comandante della Sottosezione della Polizia Stradale di Brugnato. Ha svolto l’incarico con costante dedizione, impegno e profondo attaccamento al dovere, qualità che gli sono valse vari riconoscimenti e ricompense.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Ispettore Superiore della Polizia di Stato Gianluca Fazzolari. Per le qualità professionali denotate quale Comandante della Squadra di Polizia Giudiziaria presso la Sezione della Polizia Stradale della Spezia e, dal 2017, Direttore del II^ Settore della citata Sezione, ha palesato in ogni circostanza costante dedizione, impegno e profondo attaccamento al dovere. Già insignito di vari riconoscimenti e ricompense.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Luog. Carica Speciale dell’Arma dei Carabinieri Giovanni Lampugnale.
Di elevate virtù militari e di solido profilo morale e civile, molto apprezzato per il suo garbo ed equilibrio, si è distinto presso l’ambiente militare anche per la costante disponibilità e il profondo attaccamento al dovere. Insignito di vari riconoscimenti e benemerenze, tra cui la Croce d’Argento per anzianità di servizio e la Croce d’Oro per 25 anni di servizio nell’Arma dei Carabinieri.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Giovanni Brusini. Per l’impegno profuso quale Capo Reparto Esperto del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Insignito di vari attestati ed encomi, tra i quali la Croce di anzianità e il diploma di Benemerenza con medaglia, si è distinto nelle attività di soccorso in occasione delle numerose emergenze che hanno interessato il Paese, prestando la propria opera, in talune circostanze, anche libero dal servizio.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Capitano di Vascello Andrea Vitali. Per il lodevole lavoro svolto quale Comandante del Comando Base Aeromobili del Corpo delle Capitanerie di Porto del 1° Nucleo Aereo Guardia Costiera e della 1^ Sezione Volo Elicotteri Guardia Costiera di Sarzana - Luni dal settembre 2012 a luglio 2015, nonché quale Comandante del Comando Base Aeromobili del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera di Catania dall’ottobre 2018. Insignito di molteplici riconoscimenti e benemerenze, ha compiuto con impegno, dedizione e sacrificio varie missioni umanitarie in Italia e all’Estero.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, dott.ssa Carmela Pompea Benvenuto. Per il lodevole impegno e la costante dedizione manifestati nel lungo servizio prestato presso il locale Arsenale della Marina Militare. La stessa ha ricoperto vari incarichi in diversi Comandi ed Enti dell’Amministrazione della Difesa ricevendo numerosi elogi. Nel corso della carriera professionale ha svolto un periodo di cinque anni presso l’Addettanza Militare dell’Italia in Brasile dove ha ottenuto riconoscimenti da parte delle Istituzioni di quel Paese per aver svolto proficuamente attività di collegamento, contribuendo a rafforzare i vincoli di amicizia fra gli Eserciti italiano e brasiliano.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Capitano di Vascello Alessandro Falcone. Per l’encomiabile attività svolta nella Marina Militare, dal 2016 lavora presso Maricodrag, Comando Specialistico della Guerra di Mine. Insignito di molteplici riconoscimenti e benemerenze, ha ricoperto numerosi e prestigiosi incarichi, compiendo rilevanti attività operative in ambito NATO. Dal 2009 al 2011 Comandante in seconda della Nave Doria, ha svolto importanti missioni a carattere internazionale di pace e di antipirateria in Somalia.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Brigadiere della Guardia di Finanza Domenico Ottomana. Per l’impegno e la dedizione profusi nel servizio prestato presso la Sezione Operativa Navale della Spezia, in qualità di Ufficiale di Polizia Giudiziaria e adetto alla squadra operativa. E’ stato insignito di numerosi encomi, concessi dal Camandante Regionale Liguria della Guardia di Finanza.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Appuntato della Guardia di Finanza, Luigi Renzo. Per le elevate capacità professionali, l’impegno e la dedizione palesati nel servizio prestato presso il Gruppo aeronavale della Spezia. Lo stesso è stato insignito di numerosi encomi, concessi dal Comandante Regionale Liguria della Guardia di Finanza.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Primo Luogotenente Biagio Pappalardo. Insignito di molteplici riconoscimenti e benemerenze, in qualità di Comandante Interinale del Distaccamento Aeroportuale di Sarzana - Luni, ha fornito con ammirevole dedizione un decisivo contributo alla sicurezza dei voli,ed esaltando il prestigio, l’onore e l’immagine dell’Ente di appartenenza.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Massimo Romeni. Per l’impegno e la abnegazione evidenziati in nel lungo servizio prestato presso il locale Arsenale della Marina Militare. Funzionario Tecnico, ha svolto con elevata competenza e spirito di dedizione gli incarichi affidatigli, conseguendo sempre risultati lusinghieri e di assoluta rilevanza.

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Paolo Chang. Per la meritoria attività svolta nel lungo servizio prestato presso il locale Arsenale della Marina Militare. Adetto alla Sezione Contratti e Permute del Servizio Amministrativo e Logistico del Comando Stazione Navale, rappresenta il cardine operativo verso il quale convergono numerose attività e problematiche connesse al delicato settore dell’acquisizione di beni e servizi ed alla gestione delle permute.

Cavaliere Ufficiale dell'Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”, Pietro Mortola. Per l’appassionato ed encomiabile impegno dedicato all’Amministrazione del Comune di Carrodano, di cui è stato eletto Sindaco per la terza volta consecutiva il 26 marzo scorso.E’ stato Primo Cittadino di quel Comune anche dal 1990 al 2004 e Vice Sindaco dal 2004 al 2009.
Ha ricoperto anche altri importanti incarichi in ambito politico, in particolare quello di Vice Presidente e successivamente Assessore dell’oggi soppressa Comunità Montana dell’Alta Val di Vara.
Già dipendente della Società Autostradale Ligure Toscana), molto apprezzato anche per il suo impegno sociale, è stato volontario e membro del Direttivo della Pubblica Assistenza di Carrodano ed attualmente è Presidente del Consorzio Irriguo di Mattarana e Carrodano Superiore.

Commendatore dell'Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”, Giorgio Poggi. Per il meritorio servizio in qualità di Segretario della locale Sezione dell’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra. Dipendente del locale Arsenale della Marina Militare, attualmente riveste la carica di Presidente del Collegio Nazionale dei Sindaci revisori dei conti di tale sodalizio, nonché Vice Presidente delle Associazioni Combattentistiche della Spezia e Consigliere dell’Associazione dei Mutilati in servizio della Spezia.


Medaglie d’Onore concesse dal Presidente della Repubblica alla memoria di tre cittadini di questa provincia, deportati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l'economia di guerra, ed ai familiari dei deceduti.


Rino Chella, nato a Valeriano il 24/6/1927, internato nei Campi di Bolzano e Mauthausen dal 27 ottobre 1944 al 13 maggio 1945.

Rosolino Giuseppe Masseroni, nato a Pescarolo ed Uniti il 223/9/1895, internato nei Campo di Fossoli e di Mathausen dall’1 marzo 1944 al 16 gennaio 1945.

Eros Rezzaghi, nato a La Spezia il 17/9/1923, internato in Germania dall’8 settembre 1943 all’1 aprile 1945.

(foto: repertorio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News