Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Dicembre - ore 09.02

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Piazza Cavour, commercianti contro il parcheggio selvaggio

Gli ambulanti e gli esercizi intorno al mercato hanno raccolto 232 firme per regolamentare la sosta a pagamento anche al mattino e le hanno consegnate in Comune da oltre due mesi, ma non hanno ricevuto nessuna risposta.

"L'assessore Casati si dimetta"
Piazza Cavour, commercianti contro il parcheggio selvaggio

La Spezia - Sono pronti a manifestare il loro malcontento presentandosi in massa sotto Palazzo Civico, chiedendo addirittura le dimissioni dell'assessore alla Mobilità, Kristopher Casati. E' da lui, infatti, che si aspettavano una risposta dopo aver presentato una raccolta firme sottoscritta da ben 232 titolari di banchi della piazza del mercato e di negozi che si trovano nei dintorni per l'istituzione della sosta a pagamento nella parte centrale della piazza anche nelle ore antimeridiane.

"Abbiamo svolto una serie di incontri con gran parte degli assessori - spiegano i portavoce degli operatori Bryan Herdocia, Paolo Giambiasi e Gabriele Briganti - insieme a un gruppo di commercianti e ambulanti. Siamo stati a colloquio con Brogi, Casati, Medusei, Asti, Giorgi, Piaggi e abbiamo concluso il ciclo incontrando il sindaco Peracchini il 13 luglio scorso. Da parte di tutti, e in particolare del primo cittadino, ci è stata dimostrata grande attenzione e volontà di venire incontro alle nostre esigenze. Ma alla prova dei fatti ci riteniamo presi in giro da parte dell'assessore Casati, perché il problema del parcheggio selvaggio al mattino non è stato ancora preso in considerazione, nonostante abbiamo presentato la raccolta delle firme il 22 maggio, due mesi e mezzo fa...".
La vicenda ha una genesi che affonda le radici ancora più indietro nel tempo. A ottobre il Comune annunciò l'istituzione della sosta a pagamento nella zona centrale della piazza dalle 16.30 alle 20. Visto l'andazzo del mattino, con molti automobilisti che, vedendo le strisce blu, sostano - anche pagando il ticket, valido per gli stalli ai lati della piazza - convinti di poterlo fare per andare a fare la spesa, il gruppo di ambulanti e commercianti ha chiesto l'apertura della sosta anche nelle ore mattutine, dalle 9.30 alle 12.
"Abbiamo incontrato l'assessore Casati a gennaio - proseguono - e gli abbiamo formulato questa proposta. Ci ha detto di raccogliere le firme, per comprendere quanti fossero effettivamente di questa opinione e così abbiamo fatto. Nel frattempo i clienti continuano a sostare e a prendere multe. E chi viene sanzionato non ritorna a comprare in piazza. Da maggio a oggi non abbiamo più saputo più niente. Noi siamo per il dialogo, ma senza la controparte non è possibile nessuna collaborazione. Per questo chiediamo le dimissioni dell'assessore, oltre alla risoluzione di questo problema".

Sullo sfondo c'è anche il rifacimento della piazza sul quale l'amministrazione ha svolto un percorso di partecipazione. "Non abbiamo ancora visto un progetto definitivo, ma quel che è certo è che chiediamo una struttura che sia funzionale, con una copertura continua: queste vele sono piene di infiltrazioni. Per far vivere questa parte di città - sostengono - servono eventi sia al mattino che al pomeriggio, così da attirare più persone. Ci vorrebbe anche una navetta elettrica che colleghi i parcheggi di interscambio con Piazza Cavour".

Se non sarà possibile regolamentare la sosta anche nel corso della mattinata, gli operatori chiedono almeno che venga installata una segnaletica più chiara e visibile per informare in maniera corretta gli utenti, anche e soprattutto nelle giornate del sabato, quando le due stecche di stalli sono prese d'assalto da decine di auto.
"Non siamo un consorzio che si muove in base a ragioni politiche o di partito, noi andiamo dritti per la nostra strada. Se servirà andremo a protestare sotto il Comune", concludono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il mercato di Piazza Cavour Archivio CDS


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News