Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Maggio - ore 22.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Parchi e aree verdi presidiate dai volontari contro il degrado

Accordo fra Comune, volontari di Protezione Civile e associazione nazionale Polizia di Stato. Peracchini: "Area di sgambatura per allontanare problema dello spaccio".

siglato protocollo
Parchi e aree verdi presidiate dai volontari contro il degrado

La Spezia - Questa mattina il Comandante del Corpo di Polizia Municipale Alberto Pagliai e Mario Bertoncini, Presidente del Gruppo Volontari Protezione Civile ANPS - sez. della Spezia, hanno firmato un protocollo di intesa tra Comune della Spezia e Gruppo Volontari Protezione Civile - Associazione Nazionale Polizia di Stato per servizi di osservazione e presidio nei parchi e nelle aree verdi.

Alla firma erano presenti il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini e l'assessore alla Polizia Municipale Gianmarco Medusei. “Quando ci siamo insediati - ha ricordato il sindaco Peracchini - abbiamo dovuto prendere dei provvedimenti di tipo operativo per Polizia Municipale, investimenti in tecnologia e presenza sul territorio con norme anche nuove. Mancava una collaborazione importante con le associazioni che nella propria vita hanno dato contributo concreto alla vita della nostra città e l'abbiamo individuata per il presidio di parchi e giardini, luoghi nei quali possono essere segnalate situazioni critiche. A tal proposito - ha proseguito - sorrido quando leggo di polemiche sull'area di sgambatura cani ai giardini - abbiamo sviluppato idea di fare l'area lì perché nonni e genitori ci avevano segnalato la presenza di personaggi che spacciavano e si drogavano. Portarci delle persone che la frequentano con i loro animali è stato un modo per allontanare il problema. Rete di istituzioni e associazioni possono far si che la nostra città si rilanci”.

La firma di questo protocollo si inserisce in una serie di azioni promosse dall'Amministrazione volte allo sviluppo di iniziative di volontariato qualificato e politiche di sicurezza, con finalità di osservazione del territorio e realizzazione di presidi, in particolare per la tutela delle fasce deboli della popolazione (minori, anziani e disabili).

In questa direzione è nata, ad esempio, la collaborazione con le Associazioni AUSER ADA e ANTEAS al fine di attuare servizio volontario dei nonni civici per il presidio alle scuole, essenzialmente dell'infanzia ed elementari, al fine di favorire l'accesso e l'uscita in sicurezza dei bambini da alcuni istituti scolastici.

Questa nuova iniziativa ha le medesime finalità e garantirà un servizio di presidio ed osservazione di aree verdi giardini e parchi in tali periodi stagionali molto frequentati per favorire la vivibilità e la libera accessibilità di tali spazi pubblici da parte di tutti i cittadini, in particolare minori anziani e disabili che prevalentemente fruiscono di tali aree.

Il servizio, che inizierà lunedì 1 aprile, sarà quindi affidato in via sperimentale al Gruppo Volontari Protezione Civile ASSOCIAZIONE NAZIONALE POLIZIA DI STATO sezione della Spezia "Armando Femiano" che ha fra i propri fini istituzionali proprio la promozione e la tutela dei diritti alla persona, nonché la tutela e la valorizzazione dell'ambiente urbano e del patrimonio storico, sovente insistente nell'ambito delle aree verdi e parchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News