Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Gennaio - ore 22.51

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Otto ricoveri per il freddo, la Caritas scende in campo con i suoi angeli nel gelo

In 45 giorni sono state donate 400 coperte all'istituto caritatevole. Un volontario gira per la città per aiutare chi è in difficoltà, decine di spezzini disponibili ad aiutare.

Otto ricoveri per il freddo, la Caritas scende in campo con i suoi angeli nel gelo

La Spezia - Otto telefonate dall'ospedale alla Caritas per salvare delle vite e impedire che tornassero in strada in mezzo al gelo. E' questo il dato di maggior rilievo registrato in questi giorni con l'arrivo del grande freddo che terrà stretto nella sua morsa la Liguria anche per la prossima settimana. Ed è proprio in questi giorni che una figura che vuole rimanere anonima che gira per la Spezia, per conto della Caritas, con la propria vettura e tende una mano a chi ha bisogno.
Anche in questa occasione la Spezia non si tira indietro nella staffetta della solidarietà. Il dato però da mettere in evidenza è quello delle persone che in questi giorni si sono presentate in pronto soccorso per ricevere le cure base dovute al freddo e da quelle situazioni si è attivata tutta la catena. L'ultima chiamata è arrivata qualche giorno fa, alle 3 del mattino.
Gli angeli del freddo. Dall'ospedale sono partite le telefonate ai numeri Caritas attivi 24 ore al giorno che si sono fatti carico di queste persone bisognose offrendo loro di un posto dove dormire. Da quanto è partita l'emergenza freddo, sono 46 le persone che hanno trovato ricovero alla Cittadella di Pegazzano. Alla Spezia, oltre a Pegazzano, le ragazze vengono accompagnate negli alloggi di Fossamastra. E se non bastano le telefonate, sono numerosi gli spezzini, pronti ad indossare le pettorine della Caritas, che stanno dando disponibilità a battere tutta la città per trovare altre persone che potrebbero avere bisogno di aiuto.
Il centro delle attività di assistenza rimane alla Spezia, ma la solidarietà coinvolge anche Sarzana. In Val di Magra il centro ascolto lavora a oltranza e come prima assistenza fornisce le coperte a chi lo chiede. Inoltre a chi fa richiesta anche di un tetto sulla testa, i volontari dalla Spezia partono e fanno staffetta fino alla Cittadella.
Quattrocento coperte in 45 giorni. Il freddo, non molla, e anche con iniziative private gli spezzini hanno bussato anche ad altri punti di riferimento della diocesi e non solo per la consegna di beni come le coperte. In un mese e mezzo sono state donate alla Caritas 400 coperte.
Chi volesse consegnarne altre, anche fuori dagli orari diurni, può presentarsi alla Cittadella della pace di Pegazzano mentre nelle ore diurne è presente il point di Via Chiodo e la sede Caritas di Via Don Minzioni. Per Sarzana può recarsi negli orari diurni in Via dei giardini. Per le informazioni sono disponibili i numeri per il centro d'ascolto della Spezia 3476304521 e 3453710334.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure