Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 26 Settembre - ore 22.37

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ospedale, Ire stazione appaltante per scegliere la procedura di gara

La partecipata regionale ha presentato una proposta di convenzione e un'offerta di 772mila euro per svolgere le attività per il riavvio della complessa pratica.

Si ricomincia da dove ci si era fermati

La Spezia - Asl 5 ha ratificato la convenzione con la quale affida a Ire l'attività di stazione appaltante per il riavvio della procedura di realizzazione del nuovo ospedale della Spezia. Si riparte dunque da dove ci si era interrotti.
Il 6 novembre scorso, infatti, proprio Ire aveva comunicato a Pessina Costruzioni la risoluzione del contratto per la costruzione della nuova struttura al Felettino. In seguito la Regione ha deciso di demandare ad Asl 5, con la collaborazione di Alisa e preferibilmente con l'eventuale supporto di società partecipate dalla Regione, le attività di revisione e aggiornamento del progetto del nuovo ospedale per gli aspetti sanitari e funzionali, nonché per gli aspetti tecnici afferenti alle modifiche edilizie, alle soluzioni impiantistiche e all'adeguamento dei prezzi. Sarà necessaria anche l'individuazione, tra gli strumenti di partenariato pubblico privato come previsto dal Codice dei contratti pubblico, di quello più idoneo alla realizzazione dell'opera, in funzione delle risorse disponibili, e la predisposizione del relativo programma economico finanziario e comunque della documentazione necessaria per l'espletamento della procedura.

Ire ha formulato una proposta di convenzione per il supporto nell'individuazione della procedura di affidamento, tra gli strumenti di partenariato pubblico-privato (PPP), di quello più idoneo alla realizzazione dell'opera, in funzione delle risorse disponibili, anche mediante eventuale consultazione preliminare di mercato ai sensi.
E' inoltre stata proposta la predisposizione della documentazione necessaria per l'espletamento della procedura di PPP individuata e lo svolgimento dell'attività di stazione appaltante per l'affidamento e l'esecuzione, oltre al coordinamento delle relative attività tecniche ed amministrative, per conto di Asl 5, delle seguenti attività: revisione/aggiornamento del progetto di fattibilità tecnico-economica da porre a base della procedura di PPP individuata; verifica del progetto da porre a base di gara; predisposizione del piano economico finanziario di sostenibilità dell'operazione di PPP individuata; attività specialistiche comunque necessarie per la predisposizione della documentazione per l'espletamento della procedura di PPP individuata.

Il costo per le prestazioni stimato da Ire è pari a 772.305,61 euro oltre Iva, una somma sulla quale, per legge, è stato necessario procedere alla valutazione della congruità economica dell'offerta. L'incarico per eseguirla è stato affidato alla professoressa Francesca Lecci della Sda Bocconi di Milano.
L'importo è stato valutato congruo e, nel dettaglio, i costi ammonterebbero a 591mila euro per le attività esterne affidate a Ire, 144mila per le attività svolte da Ire con proprio personale, 30mila per le spese generali, per un totale di quasi 766mila euro, ai quali si aggiungerà l'Iva per oltre 168mila euro, portando il totale generale a carico di Asl a 934.365 euro.

Nella convenzione approvato, riguardo al la scelta del partenariato pubblico-privato (PPP) si legge che "la scelta della nuova tipologia di gara d'appalto per la realizzazione dell'ospedale della Spezia, in tempi ragionevoli e compatibili con le esigenze e i fabbisogni della sanità del territorio spezzino, è subordinata all'attuale disponibilità finanziaria che è relativa al residuo del finanziamento statale di cui all'Accordo di programma sottoscritto con i ministeri in data 8 marzo 2013 è pari a circa 104 milioni di euro (fatta salva la rendicontazione della spesa aggiornata successivamente la risoluzione del contratto) oltre l'eventuale quota regionale determinata dalle percentuali stabilite dai criteri statali (95% quota Stato, 5% quota Regione)".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News