Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Giugno - ore 22.57

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Ogni giorno 150 spezzini se ne fregano della differenziata

Casati: "Se potremo pubblicare online le immagini degli abbandoni riusciremo a cambiare i comportamenti di una parte di queste persone. A settembre via alla sperimentazione della tariffa puntuale".

Su 80mila conferimenti
Ogni giorno 150 spezzini se ne fregano della differenziata

La Spezia - Degli 80mila conferimenti quotidiani effettuati da parte delle cinquantamila utenze spezzine solo 150 sono non conformi. Ci sono cioè 150 famiglie che non si curano di dividere i propri rifiuti a seconda del materiale, né seguono il calendario settimanale. Espongono i sacchetti che dicono loro, quando vogliono loro. Con effetti che sono sotto gli occhi di tutti: sacchetti con avanzi di cibo presi di mira dai gabbiani, stracciati e sparpagliati per marciapiede e strade. Scene che in alcune zone della città, come in Via Genova alla Chiappa e in Via Carducci, sono all'ordine del giorno.

"Nel mese di aprile la percentuale generale di raccolta differenziata - spiega a CDS l'assessore al Ciclo dei rifiuti, Kristopher Casati - è stata pari al 62 per cento, con punte del 73 per cento nelle postazioni zonali. Però c'è chi non si vuole adeguare. Solitamente c'è una quota di persone, compresa tra il 5 e l'8 per cento, che rifiuta qualunque tipo di sistema, quindi pensavamo di avere anche più conferimenti non conformi. Le foto sui social fanno percepire gli abbandoni come qualcosa di molto più frequente. In ogni caso dobbiamo cercare gli strumenti che possano aiutarci a reprimere certi comportamenti: se aumentiamo le sanzioni, i controlli e le telecamere una parte di queste persone la educhiamo. Altri, purtroppo, si comporteranno sempre così. Già oggi nei casi più cronici ci presentiamo ogni giorno con gli agenti ambientali".
Il risultato non è quello voluto e la speranza dell'assessore è di ottenere presto il permesso per la pubblicazione delle immagini degli abbandoni catturate dalle telecamere. "Stiamo attendendo l'ok dal prefetto - prosegue Casati - la pratica è allo studio da parte del Comitato di vigilanza. Se e quando potremo, una volta oscurati i volti, renderemo pubblici certi comportamenti e chi si riconoscerà forse cambierà il suo modo di conferire i rifiuti. Già oggi possiamo dire che accanto a casi quasi patologici, ci sono anche episodi di abbandoni compiuti da persone insospettabili".

Conclusa la fase di installazione delle isole zonali nelle periferie, è possibile fare un punto della situazione. "Il sistema sta funzionando bene - continua l'assessore - e i cassonetti non sono stati presi d'assalto. C'è ancora qualche problema con sacchi di grandi dimensioni, che bloccano il meccanismo, ma stiamo facendo i controlli e la situazione sta cambiando, le persone si stanno adeguando".
Ma le novità per gli spezzini non finiscono qui: "Il sindaco è soddisfatto, ma vuole abbassare le tariffe della Tari e portare quelle del nostro Comune a essere tra le prime tre nella classifica provinciale. Abbiamo a che fare con un grande afflusso turistico e sosteniamo i costi di servizi costosi, che altri Comuni non devono affrontare e che incidono sulla tariffa, come lo sfalcio (300mila euro all'anno) e lo spazzamento (1,5 milioni). Ma il nostro obiettivo resta quello di avviare la tariffazione puntuale: giugno inizieremo la distribuzione dei sacchetti e dal primo di settembre partiremo con la sperimentazione in tutto il territorio comunale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News