Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Novembre - ore 15.26

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Nuovi occhi elettronici sulla città, da Via Carducci all'Umbertino

Videosorveglianza rafforzata. Il sindaco Peracchini: "Ragazzate o cose più serie, è comunque il momento di dire basta".

Nuovi occhi elettronici sulla città, da Via Carducci all´Umbertino

La Spezia - “Gli eventi degli ultimi giorni ci hanno suggerito una velocizzazione. La sicurezza d’altro canto era uno dei nodi nevralgici della nostra campagna elettorale e oltre ai 13 nuovi vigili urbani assunti entro Natale, abbiamo provveduto ad un intervento relativo al potenziamento della video sorveglianza”. Una conferenza stampa convocata all’ultimo secondo per comunicare alla cittadinanza la nuova delibera di giunta. Soldi, come spiega il sindaco Pierluigi Peracchini, che serviranno a costruire un sistema di controllo più profondo. Dai giardini pubblici all’Umbertino, da Fossitermi al centro, da Via Carducci e Viale San Bartolomeo: “Sia che siano ragazzate sia che siano cose più serie è giunto il momento di dire basta. Abbiamo stanziato altri 70mila euro per acquisire e installare le nuove telecamere e lavoriamo da subito per metterle in opera il prima possibile”.
“Il nostro impegno sul fronte della sicurezza è massimo - aggiunge l’assessore alla sicurezza Gianmarco Medusei - e gli ultimi episodi non possono che confermarlo. Per noi è importante anche la partnership con i condomini, nel caso volessero dotarsi di un impianto di video sorveglianza interno. Per il resto è fondamentale la collaborazione con le forze dell’ordine. Impianti per intenderci similari a quelli installati in galleria Goito”.

Trentadue sistemi video disseminati in tutta la città, la maggior parte dei quali compresi fra Passeggiata Morin, quartiere Umberto I e Fossitermi: “Assieme agli uffici comunali abbiamo sviluppato un’ulteriore implementazione del sistema in essere - ha proseguito il comandante della Polizia Municipale spezzina Alberto Pagliai - che usiamo noi ma che è servito e serve praticamente tutti i giorni alla Questura e ai carabinieri. Spaccio di stupefacenti ma anche altre informazioni utili a chi ogni giorno esegue investigazioni. Non siamo qui a parlare di miracoli ma questi impianti danno un forte contributo all’opera di monitoraggio. La tecnologia va avanti e le immagini d’oggi sono certamente migliori: ragion per cui verranno rigenerati quelli più antichi, installati soprattutto all’Umbertino. L’impianto di Via Carducci permetterà di leggere le targhe in tempo reale. E a proposito di video sorveglianza privata un paio di amministratori condominiali ci hanno chiesto approfondimenti in merito. Invitiamo a fare altrettanto tutti coloro che sono interessati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Medusei, Peracchini e Pagliai Archivio CdS


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure