Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Settembre - ore 23.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Nuovi casi, in una settimana più 190 per cento in provincia

I dati spezzini superano di slancio quelli del report settimanale della Fondazione Gimbe. I ricoveri sono saliti del 416 per cento in sette giorni e si è passati da zero a quattro pazienti in Terapia intensiva.

Comportamenti irresponsabili inaccettabili

La Spezia - Un incremento del 37,9% dei nuovi casi di Covid-19, dei pazienti ricoverati (+30%) e di quelli in terapia intensiva (+62%). Sono i dati resi noti dal monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe nella settimana dal 26 agosto al 1° settembre, rispetto alla precedente. "Si tratta di segnali che vanno tutti nella direzione di una ripresa dell'epidemia nel nostro Paese, sia in termini epidemiologici che di manifestazioni cliniche, proprio alla vigilia del momento cruciale della riapertura delle scuole, non possono essere più tollerati comportamenti individuali irresponsabili", spiega Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, che commenta così l'andamento dei casi di contagio in Italia.
Nello specifico, i nuovi casi sono 9.015 contro i 6.538 della settimana precedente al monitoraggio e c'è un aumento del 52,2% dei casi attualmente positivi (7.040 contro i 4.625).
Aumentano anche i pazienti ricoverati con sintomi (1.380 contro 1.058) e quelli in terapia intensiva (107 contro 66). Lieve incremento anche dei decessi (46 rispetto a 40).

Sono decisamente peggiori i dati che riguardano la provincia spezzina, presi in analisi dalla redazione di CDS, non dalla Fondazione Gimbe, ovviamente.
Nella settimana compresa tra il 26 agosto e il 1° settembre i nuovi casi registrati sono stati ben 157. Il confronto con i sette giorni precedenti, quando i casi furono 54, porta a calcolare un aumento pari al 190,7 per cento, estremamente superiore al 37,9 nazionale. Ma che la provincia spezzina abbia innestato una marcia superiore rispetto agli altri territori, in questa fase, è noto e ribadito da settimane. Le cose, se possibile, vanno ancora peggio sotto il profilo dei ricoveri in ospedale: il 25 agosto al San Bartolomeo di Sarzana erano ricoverate 6 persone positive al Covid-19 e nessuna di queste si trovava in Terapia intensiva. Il primo giorno di settembre, una settimana dopo, i ricoverati erano 25 e i pazienti in Terapia intensiva erano 4. Nelle ospedalizzazioni la crescita è stata del 416 per cento (rispetto al 30 per cento nazionale), mentre rispetto ai ricoveri in Terapia intensiva i numeri sono semplicemente imparagonabili.

Secondo la Fondazione Gimbe, salgono a 26.754 i casi attualmente positivi, la metà dei quali tra Lombardia (26,5%), Lazio (12,3%) ed Emilia Romagna (11,4%). Secondo il monitoraggio, dal 21 luglio al 1° settembre, i nuovi casi settimanali sono balzati da 1408 a 9015; il rapporto positivi/casi testati dallo 0,8% al 2,3% e i pazienti ospedalizzati quasi raddoppiati.
"Davanti a questi numeri in preoccupante e indiscutibile ascesa - dice Cartabellotta - non possono essere più tollerati comportamenti individuali irresponsabili, esempi scellerati di cattivi maestri, né tanto meno correnti antiscientiste e manifestazioni di piazza che, sotto il falso scudo della libertà, mettono a repentaglio la salute della popolazione.
Accanto al richiamo alle Istituzioni affinché vigilino e sanzionino ogni forma di "attentato" alla salute pubblica - conclude - la Fondazione Gimbe rinnova alla popolazione l'invito a rispettare tutti i comportamenti raccomandati. Alle autorità sanitarie il compito di potenziare ulteriormente l'attività di testing, sorveglianza e comunicazione pubblica, oltre che accelerare la messa a punto di un piano adeguato per gestire la difficile "convivenza" tra coronavirus e influenza stagionale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News