Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Novembre - ore 12.10

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Nove ponti nel mirino degli ingegneri della Provincia

Quasi conclusa la fase dei sopralluoghi e della progettazione degli interventi per la messa in sicurezza e il consolidamento delle strutture che hanno destato attenzione nella prima tranche di verifiche.

In corso i controlli su altri 100 viadotti
Nove ponti nel mirino degli ingegneri della Provincia

La Spezia - Sono nove i ponti sui quali i tecnici della Provincia della Spezia hanno deciso di mettere la lente di ingrandimento, dando mandato a una serie di studi di ingegneria di effettuare approfondimenti, sopralluoghi e progettazioni di interventi di messa in sicurezza o consolidamento. Un numero che potrebbe salire nel corso delle prossime settimane, visto che si tratta di quanto deciso dopo la fase di verifica dei primi cento dei duecento viadotti presenti nel territorio provinciale.

Dalla Spezia a Levanto, da Varese Ligure a Beverino, gli effetti del crollo del Ponte Morandi hanno messo in moto una serie di controlli sulle condizioni delle strutture in cemento armato. La gran parte dei ponti di lunghezza superiore ai 6 metri visionati dai tecnici della Provincia, coordinati dall'ingegner Gianni Benvenuto, non hanno mostrato i segni del tempo, mentre per una decina di questi è scattata la seconda fase. In Val di Vara si tratta del ponte lungo la Strada provinciale 17 in località Cavanella Vara, di quello lungo la Sp 18 nei pressi di Padivarma e di quello del Fosso del Croso, lungo la Sp 57, nel comune di Varese Ligure.
Per la Riviera fanno parte dell'elenco le due strutture che sorgono lungo la Sp 43 in località Legnaro e Albero d'oro, nel comune di Levanto, i due ponti della Sp 61 in località Mulino e Vernazza paese e quello lungo la Sp 63, sempre nel territorio del comune di Vernazza. Infine compare nella lista anche il ponte lungo la Sp 530 "Napoleonica", all'altezza dell'abitato di Fabiano (leggi qui il precedente articolo di CDS).

I sopralluoghi sono stati effettuati tra la fine di agosto e l'inizio di settembre e in Via Veneto stanno pervenendo i progetti degli ingegneri incaricati, per i quali il presidente della Provincia Giorgio Cozzani ha emanato un decreto con il quale stanzia poco più di 45mila euro.
"Per quanto riguarda il ponte di Cavanella Vara - spiega l'ingegner Benvenuto a CDS - abbiamo interessato lo studio che aveva effettuato le verifiche sulla struttura una decina di anni fa, così da poter avere al contempo un aggiornamento della situazione e uno storco sul quale basarci in futuro. Il ponte nei pressi di Padivarma non sembra destare particolari preoccupazioni, essendo anche di lunghezza ridotta. Riguardo al ponte sul Fosso del Croso abbiamo ricevuto in giornata la progettazione del professionista incaricato e valuteremo il da farsi. La struttura in località Mulino, nel comune di Vernazza, appare in condizioni migliori di quelle previste, mentre per quanto riguarda i ponti sulla vicina Strada provinciale 63 il Comune di Vernazza sta valutando insieme all'ingegnere quali interventi si rendono necessari. I due ponti nel territorio del comune di Levanto per i quali è stato richiesto un approfondimento dovrebbero essere sottoposti a una riduzione di carico inferiore rispetto a quanto si pensava in un primo tempo. Per quanto riguarda il ponte lungo la "Napoleonica", infine, dovremo operare interventi che non paiono particolarmente complessi, probabilmente prima sul lato a monte, così da poter riportare la strada a doppio senso di scorrimento, e poi concludere l'opera lato a valle".

La stima economica dei lavori non è ancora stata redatta, ma la speranza degli uffici della Provincia, ente dal bilancio in enorme difficoltà, è di rimanere al di sotto della soglia dei 200mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News