Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25 Novembre - ore 19.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Niente isola ecologica a Pagliari. Si pensa ad aprire le altre anche la domenica

L'assessore al Ciclo dei rifiuti Casati: "L'area di Via Pitelli non è più in disponibilità del Comune. Stiamo lavorando, dopo le segnalazioni del consigliere Corbani, alla diversificazione dei flussi agli Stagnoni e alla Piramide".

proposte e cambiamenti
Niente isola ecologica a Pagliari. Si pensa ad aprire le altre anche la domenica

La Spezia - Al momento l'ipotesi dell'isola ecologica per le sole utenze domestiche in Via Pitelli a Pagliari. Quindi, da parte del Comune della Spezia ci sono . Nel frattempo però si ragiona su come migliorare i flussi nelle altre isole dove, non di rado si sono tornate a creare lunghe code perché i conferimenti rimangono misti: cittadini e professionisti conferiscono ai medesimi orari nei giorni feriali.
E le segnalazioni in merito alle lunghe code sono arrivate anche alla redazione di Città della Spezia. Un cittadino ha raccontato: "Per conferire i nostri ingombrati, per i quali talvolta è saltato anche il ritiro, dobbiamo prendere anche le ferie dal lavoro e rischiare di ritrovarsi in coda anche più di quaranta minuti. Non è una situazione piacevole".
L'assessore al Ciclo dei rifiuti Casati oltre che ad analizzare l'istanza di questo cittadino ha spiegato che il servizio di ritiro su prenotazione nel complesso funziona. "Possono capitare dei disservizi - spiega -. Recentemente abbiamo potenziato il ritiro perché dal periodo del lockdown c'è stato un boom di richieste".
Sull'apertura sfumata dell'isola ecologica per le utenze non domestiche in Via Pitelli ha spiegato: "L'area è stata alienata e dopo due aste andate a vuoto è arrivata un'offerta. Quindi quell'area non sarà più a disposizione del Comune. Stiamo lavorando su diverse ipotesi: da reperire un'altra area oppure diversificare quella già presente agli Stagnoni".
"La necessità in questa fase è regolamentare i flussi - prosegue Casati - e su proposta del consigliere comunaleEmanuele Corbani abbiamo studiato altre ipotesi con l'apertura esclusiva alle utenze domestiche sia gli Stagnoni che la Piramide".
La proposta sarebbe la seguente: i conferimenti potrebbero proseguire anche nei feriali ma il sabato e la domenica dedicati alle sole utenze domestiche. Il consigliere Corbani, esperto ambientale, ha illustrato la sua proposta nel dettaglio: "Ho fatto una simulazione - spiega - e ho notato che si venivano a creare code per i cittadini che per scaricare i propri ingombranti possono metterci pochi minuti mentre lo scarico per gli smaltitori professionisti richiede procedimenti più lunghi. La proposta che ho avanzato all'assessore al Ciclo dei rifiuti Casati è quella di riservare alle utenze non domestiche i conferimenti nei giorni feriali e il fine settimana ai cittadini. Inoltre ho avanzato la proposta di liberare gli scarrabili, dell'isola ecologica, il venerdì in modo che nei giorni successivi si possano effettuare ulteriori conferimenti. Queste proposte potrebbero migliorare la praticità nello smaltimento".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News