Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Luglio - ore 21.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Nave Cabrini, un mezzo ad alta tecnologia per gli incursori

Stamani la consegna dell'unità allestita da Intermarine. Toti: "Questa è l'Italia che vogliamo". Peracchini: "Eccellenza".

Nave Cabrini, un mezzo ad alta tecnologia per gli incursori

La Spezia - Gli incursori della Marina militare da oggi possono contare su Nave Cabrini, unità polifunzionale ad altissima velocità consegnata in mattinata alla Spezia, ad allestimento ultimato, al corpo d'elite di stanza al Varignano. Gioiello ad alta tecnologia nato dalla forgia dell'azienda sarzanese Intermarine, varata lo scorso anno a Messina, è un versatile e moderno mezzo navale in grado di fornire supporto alle operazioni delle forze speciali della Marina militare sia nella fase di addestramento, sia nella conduzione delle azioni vere e proprie. Nave Cabrini concorrerà al controllo dei traffici marittimi – e al contrasto di quelli illeciti -, alla sicurezza e all’evacuazione in aree di crisi. La Cabrini è lunga 44 metri e larga 8 e mezzo. Può raggiungere una velocità massima di oltre trenta nodi. Il sistema di combattimento è formato da due mitragliatrici e da una mitragliera. A chi è intitolato il mezzo? Naturalmente non al bell'Antonio di Spagna '82, pluriscudettato in maglia Juve, ma all'ammiraglio Angelo Cabrini (1917-1987), noto per aver preso parte nel 1941 al forzamento del porto inglese di Suda (Creta), operazione comandata dallo spezzino Luigi Faggioni che si concluse con l'affondamento dell'incrociatore York, due morti britannici e il danneggiamento fatale di una petroliera da parte delle forze italiane appannaggio della guerra nazifascista.

Presente stamani il presidente della Regione Giovanni Toti, che su Facebook ha parlato di “capacità industriale, logistica, crociere e turismo. Tutto quello che rende grande il Paese in uno scatto. Questa è la Liguria che stiamo costruendo e l’Italia che vogliamo far tornare a crescere”, accompagnando il post con un selfie con tanto di cappellino della Cabrini. “Consegnata da Intermarine l’unità navale per incursori Cabrini alla Marina Militare – ha osservato il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini -. Da eccellenza a eccellenza: un grande esempio navale di tecnologia e innovazione dell’industria della provincia spezzina per una grande forza armata. Buon vento!”.

L’unità, che può ospitare un equipaggio di 27 persone tra equipaggio fisso e team delle Forze Speciali imbarcato, è costruita in materiale composito, ha una lunghezza di 44,16 metri fuori tutto, una larghezza di 8,4 metri per 1,5 metri di immersione, e un dislocamento di 185 tonnellate. Tale piattaforma permette l’imbarco di un RHIB Rigid Hull Inflatable Boat Zodiac Hurricane 733 in uso al G.O.I., tramite uno scivolo a poppa e un sistema integrato di lancio e recupero.
L’impianto propulsivo costituito da 3 coppie di Idrogetti Kamewa e Motori MTU 16V 2000 M94, installati in due differenti locali apparato motore, assicura all’unità la velocità massima di oltre 32 nodi. Gli idrogetti offrono grande manovrabilità ed elevata reattività tale da mantenere la piattaforma stabile e ferma affiancata ad altre unità. L’unità è caratterizzata da un’elevata automazione che garantisce il contenimento del numero dei componenti dell’equipaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News