Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 26 Maggio - ore 18.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Natale con la famiglia, si parte prima dell'Epifania

Dalla chiacchierata con le agenzie di viaggio l'Italia resiste bene, si nota lo sblocco verso l'Europa dopo gli attentati e le Canarie prese d'assalto. Resistono gli Stati Uniti.

Natale con la famiglia, si parte prima dell´Epifania

La Spezia - Pronte le valige spezzini pronti a partire. Natale si passa ancora in famiglia, ma dal 27 dicembre il viaggio è prenotato. Tutto funziona in base alla disponibilità economica e sono ancora tanti gli spezzini che si affidano alle agenzie per staccare la spina e passare qualche giorno tranquilli.
La nuova ricerca sul territorio di CDS parte proprio da qui, con una chiacchierata con alcune agenzie di viaggi spezzine. C'è chi ha lavorato meglio sull'Italia e chi sul lungo raggio come Canarie e Stati Uniti, sembrano però decadere le grandi capitali europee anche se dopo l'ondata di terrore per gli attentati qualcosa a distanza di un anno sembra muoversi.
Da Arianna 2002 raccontano: "L'Italia per il periodo di Capodanno è la più richiesta. Amalfi, Roma, Ferrara e Mantova sembrano essere le città preferite per i nostri clienti. Assistiamo ancora ad un fermo sull'Europa, in passato erano molto richieste Parigi e la Croazia. Per gli attentati Parigi è la più penalizzata. Al di là della meta comunque notiamo che il mercato è stabile e in linea con gli anni precedenti. Abbiamo lavorato molto anche con i mercatini di Natale, ma le feste da quello che notiamo noi si passano in famiglia. Stiamo assistendo anche ad un ritorno nelle agenzie di clienti nella fascia di età tra i 18 e i 35 anni. Sta sparendo invece la meta di Sharm. Ci sono però molte richieste, dai primi giorni del 2017 per Caraibi e Seychelles, ma in questi casi il cliente sa già dove andare, ha in mente un luogo preciso. Da marzo in poi, probabilmente entreremo a pieno regime".
Diversa invece la situazione registrata dall'agenzia Everyday Travel. In questo caso sono state richieste soprattutto le mete calde e gli Stati Uniti. "New York è la più richiesta - raccontano - . Il mercato delle città italiane è praticamente assente, almeno per adesso".
Da Turistar per le vacanze si parla italiano e spagnolo. "Le prime prenotaziono sono a partire dal 27 dicembre con un pernottamento medio di 5 giorni. Sono molto richieste la montagna e l'Austria. Per le altre mete le Canarie sono praticamente prese d'assalto. Naturalmente tutto dipende anche dal budget".
Per l'agenzia viaggi "I portici" sono soprattutto i giovani che vogliono girare l'Italia. "Firenze e Roma sono le più richieste - raccontano - soprattutto dai ragazzi che nell'ottica del risparmio cercano di soggiornare negli appartamenti, anche se in base al numero delle prenotazione conviene anche l'albergo. Su Praga e Barcellona c'è un buon rientro e Parigi lentamente si sta sbloccando. Noi abbiamo lavorato molto anche per il periodo di Natale e dopo l'epifania su Dubai abbiamo molto movimento, va alla grande".
Da Abracadabra raccontano: "Per Capodanno abbiamo fatto poche pratiche e in molti partiranno solo dopo l'Epifania. Sono confermate come mete preferite, per quel periodo, i Caraibi e Dubai. In questo periodo sono andate discretamente le terme. Comunque il picco delle ce lo aspettiamo tra la fine di gennaio, febbraio e i mesi successivi".

Le mete sconsigliate per il turismo. Dalle mete sono escluse le zone rosse a rischio terrorismo e sconsigliate dalla Farnesina e consultabili dal sito istituzionale "Viaggiare sicuri". In luoghi come la Turchia permane lo stato di emergenza. Oggi pomeriggio la città di Ankara è stata nuovamente colpita. L'ambasciatore Russo Andrey Karlov è stato ucciso durante la presentazione di una mostra. L'attentatore è stato fermato e ucciso a seguito di un blitz della polizia. La Turchia negli ultimi mesi ha subito, con quello di oggi, sette attacchi. Tre solo nella città di Ankara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Mimmo Di Carlo in scadenza di contratto, vorreste vederlo ancora sulla panchina dello Spezia?
56,3% 
43,7% 






























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure