Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 14 Novembre - ore 00.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Moli e strutture, la Marina del Levante prende forma

CDS dentro il cantiere del porticciolo di Pagliari. La presidente dell'Adsp, Roncallo: "Apportato modifiche per la protezione dal moto ondoso in base a uno studio specifico".

Roncallo: "Ora Molo Pagliari sarà accessibile"
Moli e strutture, la Marina del Levante prende forma

La Spezia - Le strutture colorate stanno assumendo la forma ormai definitiva, i moli sono in fase di installazione. La Marina del Levante si avvia a essere pronta per la fine dell'anno, quando l'Autorità di sistema portuale prevede di dare il via ai trasferimenti dei concessionari che si trovano alla Marina del Canaletto e a Fossamastra. Le tempistiche di completamento dell'opera, dunque, sono state grosso modo rispettate, anche in considerazione delle modifiche apportate nel corso della progettazione e del sofferto percorso di convincimento dei concessionari.

"Non è stato facile, ma alla fine oltre il 90 per cento degli interessati ha sottoscritto l'accordo per il trasferimento", sottolinea il presidente dell'Authority, Carla Roncallo.
Gli imprevisti hanno colpito anche l'aspetto progettuale, con alcune modifiche effettuate in corso d'opera, in particolare per garantire una protezione maggiore del porticciolo dal moto ondoso. Eppure c'è chi, come Rita Casagrande e Franco Arbasetti, del coordinamento Quartieri dei Levante e Vas onlus, considera ancora insufficiente quello che è stato fatto.
"Le modifiche alla protezione dal moto ondoso sono state eseguite sulla base di uno studio - ribatte Roncallo -. Il progetto era partito senza, ma siccome si tratta di un appalto integrato in sede di sviluppo dell'esecutivo i progettisti hanno fatto presente il tema che si è presentato anche a causa della rimozione di un bacino galleggiante che era ormeggiato accanto e che proteggeva lo specchio acqueo dai marosi. Anche l'apertura del porticciolo è stata cambiata, ribaltandola sul lato orientale per evitare possibili problemi di onde provocate dai rimorchiatori che assistono le carboniere nell'ormeggio al Molo Enel. Non ci appaiono interventi insufficienti, lo dicono le carte".

Dallo stesso pulpito vengono le critiche per il mancato rispetto del valore storico del Molo Pagliari. "Non c'è nessuno scempio: abbiamo lanciato, in accordo con la Soprintendenza ligure, il concorso per il Percorso della memoria e sono state presentate ben 13 offerte. La commissione di valutazione - prosegue la presidente - si metterà al lavoro dal 24 settembre ed è composta da membri assolutamente qualificati, da Orly Bach, nipote del comandante Arazi, al rabbino capo di Genova. Tutto è stato fatto nella maniera più condivisa e con i soggetti più titolati. Il molo era una zona interdetta con filo spinato e garitta, era inaccessibile a tutti. Ora sarà possibile percorrerlo e leggere la storia della Porta di Sion. Chi continua a polemizzare farà bene a farsene una ragione".

Sulla questione dei parcheggi a servizio del porticciolo Roncallo chiarisce: "Stiamo lavorando insieme al Comune per poter utilizzare l'area delle Casermette. Siamo in attesa di alcune autorizzazioni perché si tratta di un'area esondabile e quindi abbiamo presentato un progetto per la messa in sicurezza. Inoltre se un domani si liberasse il Molo Enel ci potrebbero essere spazi di ragionamento nella zona alla radice".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Solitamente dove acquistate prodotti alimentari?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News