Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Marzo - ore 19.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Mobilità elettrica, in arrivo 31 colonnine in città

Accordo siglato tra Comune della Spezia, Enel, Iren e Be Charge, società del Gruppo Building Energy specializzata nel settore delle infrastrutture per la mobilità elettrica.

Smart city
Mobilità elettrica, in arrivo 31 colonnine in città

La Spezia - Una rete al servizio dei veicoli a batteria, con 31 distributori “green” per una città eco-sostenibile. E’ il frutto dell’accordo siglato dal Comune della Spezia con Enel, Iren e Be Charge, società del Gruppo Building Energy specializzata nel settore delle infrastrutture per la mobilità elettrica.

Anche La Spezia, come anticipato da CDS (leggi qui), si mette al passo con molte altre città italiane ed europee, preparandosi ad accogliere i mezzi elettrici e favorendo una mobilità sempre più green: delle 31 colonnine, 16 saranno installate in una prima fase, entro l’estate, e le restanti 15 in un secondo momento. Un modo per incoraggiare gli automobilisti all’acquisto di questi veicoli, che permettono di ridurre l’inquinamento atmosferico ed acustico ed azzerare le emissioni, tutelando la qualità dell’aria e la salute dei cittadini.

Tra i punti focali del progetto di conversione della città della Spezia in Smart City, iniziato un anno e mezzo fa, ci sono l'ambiente e la mobilità. Se da una parte La Spezia ha ridotto la produzione di rifiuti e potenziato la raccolta differenziata, dall’altra si è proiettata verso un futuro davvero smart regolamentando l’accesso al centro storico, riducendo così le emissioni tramite le limitazioni al traffico, potenziando il trasporto pubblico locale, i parcheggi di interscambio e investendo nella mobilità elettrica incentivando l’uso di mezzi a basso impatto ambientale.

“Diventare una città green è come fare una maratona, non uno scatto veloce, e l’importante è iniziare: noi lo abbiamo fatto ottenendo già in 18 mesi risultati tangibili – dichiara il sindaco Pierluigi Peracchini –. Abbiamo aumentato la raccolta differenziata di oltre il 15% arrivando al 75.3%: un grande risultato per l’ambiente e per le tasche degli spezzini, che con la tariffa puntuale andranno a risparmiare quest’anno fino al 14% in bolletta TARI. Lo stesso percorso lo faremo sulla mobilità: il futuro della mobilità è l’elettrico, per questo con l’installazione di punti di ricarica incentiveremo l’acquisto di questi tipi di veicoli e proietteremo la città nel futuro. Un’altra maratona che farà andare La Spezia lontana.”

“Abbiamo reso concreta la possibilità di guidare La Spezia nella direzione di una forte sostenibilità ambientale - spiega l’assessore alla Mobilità, Kristopher Casati -. Mettere nelle condizioni i cittadini di avere numerosi punti di ricarica distribuiti in città diventa sicuramente un importante incentivo all’acquisto di veicoli elettrici a due o a quattro ruote per risparmiare, ridurre l’inquinamento e abbattere il rumore. Crediamo che la mobilità elettrica si traduca in una risposta positiva anche in termini turistici, tenuto conto che una città attrezzata dalle colonnine è certamente preferita da quanti utilizzano questo tipo di mobilità. Installando le 16 colonnine elettriche in una prima fase e le altre 15 in un secondo tempo, diamo inizio ad una nuova era per la nostra città: quella della mobilità elettrica. La città della Spezia non deve perdere la sfida di migliorare la qualità del vivere”.

In collaborazione con gli Uffici della Mobilità e con i tecnici delle tre ditte esecutrici sono stati individuati i 31 siti idonei all’installazione delle colonnine di ricarica, anche in relazione alle possibilità tecniche determinate dai punti di fornitura di energia elettrica.
L’individuazione delle zone potrà subire modifiche in caso di eventuali problemi tecnici.

Le prime 16 colonnine verranno così installate:
1 in zona Umbertino, via Corridoni
2 nella zona centro, Piazza Beverini
2 nella zona centro, Piazza del Mercato, Via Rosselli/Via Roma
1 nella zona centro, Via Persio
1 nella zona centro, Via Garibaldi/Via Roma
1 nella zona centro, Piazza Chiodo
1 in zona ospedale Via Veneto/Piazza Caduti per la Libertà
1 nella zona Ospedale, Piazza Matteotti
1 a Fabiano Basso
1 a Migliarina, Via Sarzana/Via Falconi
1 a Fossitermi, Via Mussinelli
1 al Canaletto, zona Tribunale/Via Tazzoli
1 colonnina superfast, con un tempo di ricarica veloce di circa 20 minuti, al Megacine
1 a Valdellora

Le restanti quindici saranno collocate in via Bixio, Via della Ghiara, Via Fontevivo, a Fossamastra, Marola, Pegazzano e Rebocco, in via XXVII Marzo presso il Castello, in Via Colombo, Via Gramsci, nelle zone del Favaro, Canaletto, Bragarina, Montepertico e presso la stazione di Migliarina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News