Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Marzo - ore 22.11

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Mezzo milione per il nuovo comando della Municipale

Approvato il progetto di fattibilità tecica ed economica per gli interventi di manutenzione straordinaria dell'ex sede del Pacinotti di Viale Amendola.

Serve un mutuo
Mezzo milione per il nuovo comando della Municipale

La Spezia - E' stato quantificato in 510mila euro l'importo dei lavori per le opere di manutenzione straordinaria necessarie per adeguare l'ex sede del liceo scientifico Pacinotti di Viale Amendola per ospitare il nuovo comando della Polizia municipale spezzina. L’attuale caserma di Via Lamarmora evidenzia infatti una insufficienza degli spazi sia interni ad uso ufficio sia esterni ad uso area di sosta per gli automezzi e non è più ritenuta idonea alla funzione.
Per questo l'amministrazione ha individuato la nuova sede della Municipale nello stabile di Viale Amendola 9, dotato di un ampio parcheggio e recentemente acquisito dal Comune da Arte Genova in cambio delle strutture delle ex scuole di Cadimare e di Ruffino (leggi qui).

Una parte dell’immobile, che ospita la palestra, rimarrà a disposizione dell'istituto superiore e saranno destinati alle attività della Polizia municipale i piani terra e primo parzialmente e l'intero secondo piano, per una superficie complessiva di 1.500 metri quadrati.
Il progetto di fattibilità tecnica ed economica redatto dal Dipartimento II, Cdr Edilizia Pubblica, stima una spesa di 510mila euro per dare corso all’esecuzione dei lavori prevista dal Rup, Riccardo Rolla.
Per prima cosa sarà avviato il procedimento di verifica dell’interesse culturale ai del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, in base alla quale saranno predisposti i successivi livelli di progettazione (definitivo-esecutivo).
La copertura finanziaria verrà da oneri di urbanizzazione, per 10mila euro, e da un mutuo da contrarre con la Cassa depositi e prestiti per la restante quota, pari a 500mila euro.

I lavori previsti, nel dettaglio, sono: demolizione, anche parziale, di tramezze e di murature portanti, queste ultime consolidate successivamente con opere di cerchiatura; piccole opere di scavo e in alcestruzzo armato; nuove pareti divisorie in cartongesso; riprese di intonaco sul fronte esterno; realizzazione di nuovi servizi igienici a norma per l’utilizzo da parte di persone diversamente abili e ripristino di parte degli esistenti; nuove tubazioni di scarico; verniciatura di tutti gli ambienti; nuovi impianti elettrico e di adduzione idrica; fornitura e posa in opera di finestre ed alcuni infissi anche tagliafuoco (porte); interventi minimali per l’impermeabilizzazione di parte della terrazza di copertura; realizzazione di nuovo cancello esterno in acciaio zincato; fornitura e posa all’esterno di pensilina metallica per il ricovero dei motocicli di servizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News