Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Maggio - ore 21.16

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Medaglia di bronzo al valor militare per cinque Comuni spezzini

I sindaci di Follo, Brugnato, Riccò del Golfo, Rocchetta Vara e Sesta Godano sono scesi a Roma per ritirare l'onoreficienza.

Gonfaloni più ricchi di memoria
Medaglia di bronzo al valor militare per cinque Comuni spezzini

La Spezia - Una giornata di grande festa, quella di oggi, che ha visto protagonisti cinque Comuni della provincia spezzina. Presso il Centro Alti Studi della Difesa a Roma, il ministro Elisabetta Trenta ha conferito la Medaglia di Bronzo al Valor Militare per meriti nella lotta di Liberazione a circa quindici comuni italiani. I sindaci di Brugnato, Corrado Fabiani, Follo, Giorgio Cozzani, Riccò del Golfo, Loris Figoli, Sesta Godano, Marco Traversone, e Rocchetta Vara, Riccardo Barotti hanno ricevuto l’alta onorificenza dalle mani del ministro della Difesa accompagnato dal capo di Stato maggiore della Marina, Valter Girardelli.

La Provincia della Spezia è già insignita della Medaglia d’Oro al valor Militare per meriti conquistati nella lotta della Resistenza. Così anche le città della Spezia e di Sarzana alle quali era stato conferito, a suo tempo, la Medaglia d’Argento. Altre due comunità, quella di Calice al Cornoviglio e quella di Zignago avevano ricevuto la Croce di Guerra. Infine, la città della Spezia venne ulteriormente decorata con la Medaglia d’Oro al Valore civile per il proprio contributo alla salvezza della popolazione ebraica nella vicenda di Exodus.

La Festa della Liberazione di quest’anno si arricchisce di questo ulteriore importante riconoscimento per i cinque Comuni spezzini e così il territorio si conferma, con orgoglio, fucina di gesta eroiche nel tragico periodo dal 1943 al 1945. "Ci accingiamo alle celebrazioni di oggi e di domani, 25 aprile, con grande riconoscenza alla memoria delle tante vittime che, nelle dure giornate della Resistenza, hanno saputo sacrificare sé stessi per conquistare libertà, democrazia e pace per l’Italia tutta", scrive in una nota la presidenza della Provincia della Spezia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News