Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Agosto - ore 23.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Mazzini, il tema è andato senza particolari patemi

Gli studenti del liceo delle scienze umane e linguistico sono decisamente più preoccupati per la seconda e la terza prova, che richiede preparazione in tutte le materie.

Mazzini, il tema è andato senza particolari patemi

La Spezia - Fuori dal liceo linguistico e di scienze umane Mazzini gli studenti, in gran parte ragazze, escono alla spicciolata. Sul vialetto del parco si cammina verso casa a metri di distanza da chi precede o segue. D'altronde questi sono solamente i primi maturandi a uscire dall'istituto. Gli altri sono ancora alle prese con la rilettura o la stesura della prova di italiano.

"Io ho scelto di fare l'analisi del testo di Caproni, non mi sembrava difficile, anche se ammetto che non sapevo chi fosse. Domani abbiamo la prova di diritto ed economia, quella - spiega a CDS Chiara Molestino, della 5^ B - un po' mi preoccupa. Anzi, mi preoccupa proprio tanto. Il prossimo anno dove andrò? A Scienze politiche, a Genova".
Accanto a lei l'amica e compagna di classe Alice Paganini dichiara di aver scelto il saggio breve sul tema del rapporto tra nuove tecnologie e lavoro, perché le piaceva l'argomento. "Proverò a entrare a Fisioterapia, a Genova, in alternativa virerò su Biologia", annuncia quando le chiediamo i suoi piani per il futuro.


Più in là uno dei primi capannelli è quello di tre studenti della 5^ A.
"Ho svolto la traccia sulla natura, di ambito artistico-letterario perché l'analisi del testo era di un autore a me sconosciuto. Inoltre il saggio breve è la tipologia che preferisco e l'ambito letterario era quello sul quale mi sentivo più preparata avendo studiato per la prova di italiano - afferma Erika Patitucci -. Sul da farsi per il prossimo anno devo ancora decidere: credo mi iscriverò a una tra le facoltà di Lettere e di Scienze della formazione".
Giorgia Lascialfari ha invece scelto proprio l'analisi del testo poetico di Giorgio Caproni e si sente sicura per la seconda prova su diritto ed economia: "Non mi spaventa, gli insegnanti ci hanno preparato bene. Università? Penso a Scienze della formazione, a Genova".
A chiudere le parole di Alessandro Caprili, sempre della 5^ A: "Ho preferito fare il saggio breve di ambito artistico letterario perché la natura nell'arte è un argomento che mette tutti sullo stesso piano e permette di far spiccare meglio le caratteristiche di ognuno. E poi ho trovato interessante la traccia. Domani sarà tutto più difficile perché la prova richiede competenze specifiche, sarà un ostacolo pericoloso. Ma mai quanto la terza prova, dove bisogna essere preparati in tutte le materie.
Psicologia a Pisa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure