Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Ottobre - ore 15.37

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Manifesto per la Sanità Locale: "Covid, ecco rischi e pericoli dell’oggi e del domani"

La fotografia: "Il tema del tracciamento è l'anello più debole della catena eppure per farlo non occorre neppure personale sanitario specializzato".

"l'importanza di vaccinarsi
Manifesto per la Sanità Locale: "Covid, ecco rischi e pericoli dell’oggi e del domani"

La Spezia - "Note sono state le richieste da noi formulate e formalmente avanzate nel tempo con esposti, petizioni e comunicazioni formali agli Enti interessati. In questi giorni altra nota di richieste/proposte sarà indirizzata alle Istituzioni locali ed anche al Ministro della Salute sull’attuale situazione spezzina. Possiamo dire che solo una delle tante passate richieste è stata pienamente accolta, sia pure tardivamente e per tale ritardo con effetti che ancora oggi scontiamo: quella di dedicare al Covid 19 il solo ospedale San Bartolomeo". Una sentinella sempre attiva quella del Manifesto per la Sanità Locale che in tutte quante le fasi della pandemia ha tenuto accesa la lampadina delle proposte per cercare di far fronte ad una situazione che è tornata ad essere preoccupante dopo gli illusori mesi estivi di "quiescenza": "Rimane da noi confermata la valutazione di inadeguatezza e soprattutto di mancanza di una direzione e di una regia da parte delle istituzioni sanitarie locali e regionali. Una valutazione negativa e di insufficienza, che avvertiamo chiaramente essere non solo nostra, ma assai diffusa e prevalente nell'opinione pubblica. Oggi ci troviamo di fronte, purtroppo e in via anticipata rispetto alle previsioni, ad una pericolosa recrudescenza del virus nella nostra provincia. Le notizie che rimbalzano dalla stampa e dalle televisioni, anche nazionali, sono poco confortanti".

L'intervento si concentra sulla gestione ospedaliera: "Ferma restando la penuria scandalosa di operatori sanitari e la mancata realizzazione del nuovo ospedale, oggi ci troviamo a fronteggiare un po' meglio i ricoveri causati da Covid 19 solo grazie alle novità ed efficacia delle terapie, nonché alla separazione funzionale dei due ospedali. Manca purtroppo nel nostro territorio una RSA Covid dedicata, cosicché i pazienti dimessi non autosufficienti e positivi al virus devono essere trasferiti a Genova. Come già nella prima fare dell'emergenza, si conferma un poderoso ed instancabile impegno di tutti gli operatori sanitari. Per ciò che riguarda la loro dotazione di dispositivi di protezione individuale (DPI) per l'immediato essa non è carente. Ma il Ministero della Sanità ha chiesto a tutte le Regioni di dotarsi di scorte per almeno un mese, come minimo, da tenere pronte e subito disponibili. La Liguria non è riuscita a fare il bando di gara prima del 1° Settembre, quindi i DPI saranno disponibili solo da fine ottobre o novembre. Anche questo denota un deficit grave di programmazione e lungimiranza".

Un passaggio è dedicato all'assistenza sanitaria sul territorio: "Registriamo oggi le maggiori criticità perché è mancata, da parte dei poteri locali e regionali, una seria politica attiva di prevenzione e di contrasto alla diffusione del virus. Per contrastare la pandemia serve tempismo, volontà ed organizzazione. Senza queste, il servizio sanitario va in crisi
come sta succedendo a Spezia, dove è difficile fare persino attività di screening e tracciamento. Oggi il tema del tracciamento appare l'anello più debole della catena. Per risalire ai contatti dei contagiati risultati positivi non occorre neppure personale sanitario specializzato. Basterebbe ricorrere ad un reclutamento di persone – anche su base volontaria - o della Protezione Civile, o momentaneamente “imprestate” tra i dipendenti dei maggiori Enti Locali, ma diretti e coordinati dai Servizi di Asl per fare la mappatura dei contatti, avvisare le persone che casualmente hanno avuto contatti con contagiati, anche asintomatici. Tutti oggi denunciano questa grave carenza di attività e presenza".

Nel contempo il Manifesto per la Sanità Locale chiede a gran voce di aumentare la dotazione di gruppi di sanitari (GSAT) addetti stabilmente, nei prossimi mesi, ai “tamponamenti” ed al contatto anche saltuario, ma frequente, con i cittadini posti in isolamento domiciliare in collaborazione con i loro medici di famiglia. "Questo è quello che oggi più manca. Incongrua e persino stravagante è stata l'idea di circoscrivere ad un solo quartiere una particolare attenzione di prevenzione degli assembramenti. Stupefacente è poi localmente il ritenere che certi accadimenti di fine Agosto proprio non abbiano influito alla impennata dei contagi. Indice di falsa coscienza di un problema, forse in larga misura inevitabile, ma reale. Tamponamenti, tracciamenti e presa in carico effettiva dei contagiati, non lasciar sole le persone che casualmente hanno “incrociato” il virus anche senza ammalarsi, servono più che mai ed invece sono attività carenti ed inadeguate al picco di questi giorni. Assieme a ciò occorre una maggiore e concreta vigilanza ed anche, ove occorrano, sanzioni per chi, con trascuratezza e disinvoltura, ignora le regole di base: mascherine, distanziamento, lavaggi frequenti delle mani. A ciò aggiungasi, nelle prossime settimane, una vasta vaccinazione contro l'influenza per poter distinguere i malanni stagionali dall'epidemia da Covid 19. Oggi, o si fa tutto questo, o potremmo rischiare in questa provincia, come altrove, un autunno ed un inverno densi di incognite e pericoli che dobbiamo invece evitare a tutti i costi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News