Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 17 Gennaio - ore 22.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Manarola accende il Natale nell'anno del virus

Il presepe di Mario Andreoli torna a splendere sulla collina. Una manifestazione più raccolta, silenziosa ma che porta grandi speranze per l'anno venturo.

uno spettacolo che ritorna

La Spezia - La pioggia battente, il freddo invernale non hanno scalfito la bellezza del presepe di Manarola che quest'anno è dedicato anche al personale sanitario. Con l'accensione del presepe, proprio nel giorno dell'Immacolata, non solo alle Cinque Terre ma nei cuori di tutti coloro i quali amano questa tradizione di Mario Andreoli si avvicinano al Natale.
La collina si è illuminata riportando la luce dove prima c'era l'oscurità. E quest'anno è difficile non associare quella reale da quella percepita: la malattia, le perdite, le difficoltà ad affrontare un anno e delle situazioni difficili da comprendere.
Questo Mario Andreoli lo sa e animato non solo dalla sua incredibile sensibilità, ma anche dalla sua passione nel voler donare qualcosa agli altri non se lo è dimenticato. Ed è così che tra quelle centinaia di statue luminose, quest'anno più distanziate, compaiono anche gli operatori sanitari che con estremo coraggio sono a fronteggiare, a distanza di quasi un anno, la battaglia contro il virus. Sono loro simbolo di questi tempi così difficili che Mario Andreoli ha voluto omaggiare.
Di quest'anno si ricorderà il silenzio, quasi irreale, che ha accompagnato l'accensione del presepe, le vie principali e la piazza della chiesa sorvegliati per scongiurare il pericolo assembramenti che comunque non ci sono stati per il meteo avverso. Uno scenario ben diverso rispetto a quello degli anni passati quando centinaia di persone affollavano la piazza della chiesta, le immediate alture attorno a Manarola per non perdersi lo spettacolo. Non ci sono stati i vicoli pieni, le persone strette nei carrugi nei momenti antecedenti al grande spettacolo. Non ci sono stati i fuochi ma ci sono state quelle persone che hanno seguito il magico momento dalle finestre di casa, per chi la collina la ha a pochi passi, in streaming e in diretta tv.

Lo spettacolo si ripete. La speranza si riaccende e il cuore ha già saltato l'ostacolo verso l'anno prossimo nella speranza che sia tutto diverso e con la possibilità che il mondo sia diverso, migliore e senza distanziamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News