Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Febbraio - ore 22.45

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lotta ai vandali e all'accattonaggio molesto, arriva il Daspo urbano

Il decreto è stato presentato dal Ministro Minniti e approvato dal Consiglio dei ministri. Quali potrebbero essere gli scenari spezzini.

Lotta ai vandali e all´accattonaggio molesto, arriva il Daspo urbano

La Spezia - Se si parla di Daspo, gli amanti del calcio sanno benissimo di cosa si tratta e se ne prendono uno per un bel po' di tempo sono costretti a non frequentare lo stadio e non solo. Il provvedimento però d'ora in poi non rimarrà confinato al solo scenario delle manifestazioni sportive, perchè colpirà anche chi non mantiene un comportamento decoroso. Il provvedimento si chiama "Daspo urbano" ed è una delle misure contenute nel decreto sulla sicurezza urbana, presentato dal ministro dell'Interno, Marco Minniti, e approvato dal Consiglio dei ministri. Il daspo urbano darà maggiore possibilità ai sindaci di intervenire ma il ministro ha già annunciato che per questo non diventeranno degli "sceriffi".
Arriva una manovra contro i vandali ma anche per chi sporca anche nelle situazioni della malamovida. Un leit motif quello dell'abuso del divertimento che alla Spezia negli anni ha visto fiorire le polemiche, un implemento di controlli da parte delle forze dell'ordine, di sanzioni e l'introduzione dei buttafuori in molti locali del centro storico soprattutto d'estate quando di caldo non c'è solo la temperatura. Per non parlare poi delle nuove installazioni di telecamere per arginare qualunque tipo di effrazione. Se nel frattempo alla Spezia l'assessore Mori ha lanciato anche un percorso per arginare la malamovida (clicca qui), da Roma si sono mossi altri tasselli.
Anche a Sarzana, soprattutto per vandalismi e malamovida, la musica cambia poco (clicca qui), con continue denunce da parte dei cittadini che vivono nelle vicinanze dei locali.
In particolare, come cita l'Ansa, il decreto legge crea un nuovo organismo, il Comitato metropolitano, copresieduto dal prefetto e dal sindaco della Città metropolitana, che svolge attività di analisi sulla sicurezza urbana nel territorio di riferimento. Si prevede poi che enti pubblici e soggetti privati possano concorrere, anche finanziariamente, all'attuazione delle politiche integrate di sicurezza urbana.
Per chi non rispetta le regole poi, vengono introdotte sanzioni amministrative da 300 a 900 euro con l' allontanamento fino a 48 ore per chi leda il decoro urbano o la libera accessibilità o la fruizione di infrastrutture luoghi di pregio artistico, storico o interessati da flussi turistici, anche abusando di alcolici o droghe, esercitando la prostituzione "in modo ostentato", esercitando il commercio abusivo o facendo accattonaggio molesto.
Se il soggetto poi è recidivo e si è ripetutamente reso protagonista di lesioni al decoro urbano scatta il Daspo urbano, l' allontanamento fino a 12 mesi. Stessa misura, ma per un periodo da 1 a 5 anni, per chi spaccia droga nelle discoteche e locali di intrattenimento. Infine, il decreto affida al giudice la possibilità di disporre il ripristino o la ripulitura dei luoghi o risarcimento, per chi deturpa o imbratta beni immobili o mezzi di trasporto pubblici o privati.

(foto: repertorio)



Notizie La Spezia






VIDEOGALLERY






























La Spezia, 11 febbraio 2017 - 11/02/2017






Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure