Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Maggio - ore 23.10

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Linee per un cammino pastorale condiviso

di Luigi Ernesto Palletti

Linee per un cammino pastorale condiviso

La Spezia - Il Giubileo straordinario della misericordia, il convegno ecclesiale nazionale, svoltosi a Firenze lo scorso anno e il congresso eucaristico nazionale, che si è tenuto a Genova in settembre, hanno caratterizzato e segnato nel profondo il nostro cammino di fede. Inoltre, come diocesi, siamo chiamati a vivere nel 2017 l’evento della beatificazione di Itala Mela. Dobbiamo quindi sentirci tutti personalmente interpellati e prendere sempre più coscienza, come ci ricorda spesso Papa Francesco, di quanto sia necessario che tutta la comunità sia evangelizzante e ogni battezzato sia anche missionario. Purtroppo, non di rado, si nota il crescere di una certa superficialità nella vita di fede, che si manifesta sia nella scarsa conoscenza e accoglienza delle verità rivelate, sia nella qualità del vivere le relazioni che ne conseguono: non solo nel rapporto con Dio, ma anche con i fratelli e con il creato. Tutto questo ha una ricaduta sul grado di consapevolezza della propria identità di credenti cristiani, della grandezza e necessità della Redenzione operata dal Cristo, come pure della gravità del peccato personale. Tutto ciò, oltre a non permettere il pieno realizzarsi della vita nuova ricevuta nel battesimo, non aiuta neanche a maturare una modalità serena di dialogo, capace di proporre la Verità del Vangelo e di favorire l’incontro con il Signore risorto in modo convinto e rispettoso ... Non vi è nulla di più deleterio dell’essere impreparati in ciò che si annuncia. Questo infatti può generare o una forma di qualunquismo, che ci trova appiattiti sulle idee degli altri, o atteggiamenti esasperati di rigidità, che fanno apparire la fede, e coloro che così la propongono, come oppressiva. Abbiamo invece bisogno di riscoprire la bellezza e la gioia del Vangelo, in un annuncio franco e sereno di una vita vissuta nella Verità ... Negli ultimi due anni ho dedicato una serie di incontri, nelle varie zone della diocesi, alla corretta conoscenza di ciò che si sarebbe trattato a Firenze. Celebrato tale evento, ora l’obiettivo è introdurci insieme nel cammino vero e proprio da esso tracciato e fare esperienza del metodo utilizzato, affinché divenga stile di comunione per tutti. Però, tenuto conto che la Chiesa non è una organizzazione, ma un organismo vivente, in un contesto ben preciso e su un territorio concreto, il cammino da percorrere insieme nei prossimi anni non può essere tracciato a tavolino. È necessario guardare, ascoltare, condividere, camminare insieme. Come scrive san Giovanni Paolo II: «Non una formula – magica – ci salverà, ma una Persona e la certezza che essa ci infonde: Io sono con voi! Non si tratta di inventare un “nuovo programma”. Il programma c’è già: è quello di sempre, raccolto dal Vangelo e dalla viva Tradizione. Esso si incentra in Cristo stesso, da conoscere, amare, imitare ... È un programma che non cambia col variare dei tempi e delle culture, anche se del tempo e della cultura tiene conto per un dialogo vero e una comunicazione efficace» (Novo millennio ineunte, n. 29).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









FOTOGALLERY


I SONDAGGI DI CDS

Mimmo Di Carlo in scadenza di contratto, vorreste vederlo ancora sulla panchina dello Spezia?
56,3% 
43,7% 






























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure