Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Maggio - ore 22.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Le adozioni funzionano, canile verso il minimo storico di ospiti

Cala il numero dei cani presenti nella struttura di San Venerio. Ben 24 famiglie hanno adottato con successo negli ultimi mesi.

Vicini ai 70 animali
Le adozioni funzionano, canile verso il minimo storico di ospiti

La Spezia - Sono 48 gli animali ospiti del canile municipale che sono stati adottati nel periodo compreso tra il 1 agosto 2018 e 9 aprile scorso. Lo rende noto l’assessore ai Diritti degli animali, Giulia Giorgi, che fa il punto sulle adozioni sulla base del report fornito dal gestore della struttura di San Venerio. Le adozioni dei cani sono state in tutto 24, di cui 18 di animali provenienti dal comune della Spezia e 5 dal comune di Sarzana, quelle dei gatti 24, di cui 19 del comune della Spezia e 5 del comune di Sarzana.

Un risultato sicuramente positivo che rende merito alla strada intrapresa a favore delle adozioni consapevoli che sta portando ad una riduzione lenta ma costante del numero dei cani in struttura; nel complesso infatti, considerando solo i Comuni della Spezia e di Sarzana, in otto mesi si è passati da 100 cani presenti (84 La Spezia e 16 Sarzana) agli attuali 89 (76 La Spezia e 13 Sarzana).

“Sempre più spesso chi vuole adottare un cane pensa al tam tam su internet o al passaparola e si dimentica della possibilità di affidarsi al canile – dichiara il sindaco Pierluigi Peracchini –. L’adozione di un animale si deve fondare su una grande consapevolezza di star facendo una vera e propria scelta di vita: adottare un cane non è un gioco, per questo affidarsi a un canile può essere utile anche per sciogliere dubbi e sfatare falsi miti. Il lavoro di sinergia fra Comune, Asl e canile deve essere anche quello di sensibilizzazione, e proprio grazie a tutti questi attori insieme, qualche frutto lo stiamo cogliendo”.
“Un ottimo risultato sul fronte della tutela degli animali in questi ultimi 8 mesi – dichiara l’assessore Giorgi -. Tanti cani e gatti hanno trovato una nuova famiglia che li possa accogliere e dare tanto affetto. Sono fiera dell’operato che stiamo svolgendo sul territorio e per questo voglio ringraziare Asl, l'associazione L’Impronta (gestore del canile municipale), tutte le associazioni animaliste e i cittadini che hanno deciso, come me, di scegliere un animale della nostra struttura”.

Tenendo poi conto della prossima uscita degli 8 cani del Comune della Spezia, nelle prossime settimane la speranza è quella di attestarsi sui 70 cani in carico al Comune.
Sempre in base ai dati forniti dal canile municipale, il numero più basso dei cani in carico al comune della Spezia dal 1992, anno di costruzione del canile, è stato di 76 nell’anno 2015. E’ quindi possibile supporre e sperare nei prossimi giorni di raggiungere il numero minimo di cani in carico al comune dalla costruzione stessa della struttura .

Le entrate di cani senza microchip non reclamati in questi otto mesi sono state 14 (13 del comune della Spezia ed 1 del comune di Sarzana). Le rinunce di proprietà invece sono state solo 3 con una diminuzione rispetto all’anno prima.

Per quanto riguarda i gatti, il 1 Agosto 2018 erano presenti in canile 17 gatti (16 del comune della Spezia ed uno del comune di Sarzana); ad oggi sono presenti invece 9 gatti (7 del comune della Spezia e 2 del comune di Sarzana).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giulia Giorgi
Pierluigi Peracchini


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News