Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Novembre - ore 12.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La sfortuna di Bartolomeo della Torre e la tomba di famiglia depredata

Un'altra storia dal cimitero dei Boschetti che racconta di un ex cittadino illustre.

riposo disturbato
La sfortuna di Bartolomeo della Torre e la tomba di famiglia depredata

La Spezia - Dietro ogni ritratto c'è una storia, a volte anche curiosa. E' il caso di Bartolomeo della Torre, imparentato con Giulio, primo cittadino, che non trovò mai riposo nella tomba di famiglia posta a pochi passi della cappella del cimitero dei Boschetti e dall'entrata principale. Ed è così che gli archivi cimiteriali svelano un'altra vicenda della Spezia borghese dell'Ottocento.

Bartolomeo della Torre dei conti di Lavagna, fu cittadino e console d'Italia e nacque a Genova nel 1815. Morì alla Spezia nel 1885 in attesa della fine dei lavori della tomba di famiglia. In quel lasso di tempo venne sepolto provvisoriamente nella sezione del cimitero dove oggi sorge il forno crematorio. Cosa sia successo nel mezzo, forse per volontà della famiglia, non ha mai trovato riposta.
Se parte della biografia è raccontata dalla lapide, come spesso avveniva all'epoca, il resto della storia è emerso dagli altri archivi e dallo studio approfondito dei funzionari dei Servizi cimiteriali del Comune della Spezia.

La “sfortuna” non ha toccato solo Bartolomeo della Torre. Qualche anno fa, infatti, ignoti sono entrati in azione nella parte alta del cimitero asportando in blocco lo stemma della famiglia che presentava vaghe somiglianze all'attuale stemma del Comune. L'opera era di pregiata fattura, in bronzo, e la stessa sorte è toccata ad altre tombe di famiglia che hanno poi sostituito le parti asportate con alcune maschere in materiali meno pregiati. Per i della Torre la questione è andata diversamente e il sepolcro rimane senza stemma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News