Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25 Aprile - ore 16.29

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La mozione di Forcieri: "Sommergibile Da Vinci non vada su calata Paita"

Secondo il consigliere di minoranza "toglierebbe spazio utile alla ridefinizione del nuovo waterfront e al terminal crociere". La proposta: "Come a Genova e Milano, si crei un vero polo museale d'eccellenza al Museo Tecnico Navale".

"solo così i crocieristi attraverseranno la città"
La mozione di Forcieri: "Sommergibile Da Vinci non vada su calata Paita"

La Spezia - Con una mozione presentata al consiglio comunale, Lorenzo Forcieri torna a parlare del sommergibile “Leonardo Da Vinci” e della sua futura musealizzazione. Classe Nazario Sauro, da tempo si trova in riserva tecnica presso la base navale della Spezia. E non è novità che la Marina Militare si sia resa disponibile ad un suo possibile utilizzo a fini didattici e museali, analogamente a ciò che è avvenuto per altri sommergibili della medesima classe. "Il sommergibile necessita di un profondo restauro tecnico conservativo in vista non solo di una futura attività di fruizione pubblica ma anche per salvaguardarne la propria stabilità strutturale - spiega Forcieri -, il Museo Tecnico Navale della Spezia rappresenta un’eccellenza del nostro territorio ed è tuttora la struttura museale più visitata della nostra città. C'è una raccolta firme on line e cartacea per favorire l’inserimento del sommergibile restaurato all’interno del circuito del Museo Tecnico Navale e crediamo che un’eventuale collocazione del sommergibile presso Calata Paita toglierebbe spazio utile alla ridefinizione del nuovo waterfront e al terminal crociere, non invitando i turisti provenienti dalle navi da crociere ad attraversare la città per visitare il museo, aspetto che ricadrebbe negativamente sul tessuto commerciale cittadino e limiterebbe fortemente i vantaggi derivanti dal turismo crocieristico".

Secondo Forcieri la sistemazione del sommergibile all’interno della circuitazione del Museo Navale contribuirebbe, invece, a dar vita ad un polo museale tra i più interessanti in Italia ed in Europa. "Considerato che operazioni simili, già effettuate nella vicina Genova presso il Galata Museo del Mare nell’area del Porto Antico e a Milano all’interno del Museo della Scienza e della Tecnica, si sono dimostrate un successo sia in termini di affluenza di pubblico sia come conseguente introito economico, la Spezia deve pensare a rafforzare la sua orgogliosa tradizione storica navale e la presenza della Marina Militare deve continuare ad essere motivo di vanto per la città. Peracchini parli con la Marina Militare e con gli eventuali partner interessati, quali Autorità di Sistema Portuale e Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia per costituire un soggetto in grado di disporre delle risorse necessarie per realizzare la musealizzazione del sommergibile e per rafforzare la centralità del Museo Tecnico Navale, anche attraverso il reperimento ed allestimento di nuovi spazi che accrescano l’offerta espositiva migliorandone la qualità e accrescendo il numero degli oggetti esposti. E contestualmente la giunta si impegni a favorire e sviluppare un turismo specializzato dedicato a questa nuova attrazione,
con la consapevolezza che i risultati ottenuti dai precedenti casi di Milano e Genova garantiscono il successo dell’operazione e la sostenibilità dei costi di gestione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Stagione virtualmente finita in casa Spezia, tempo di bilanci. Chi merita la conferma nel settore tecnico secondo i lettori?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News