Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Giugno - ore 15.34

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La diocesi omaggia la beata Itala Mela

don Giuseppe Savoca

La diocesi omaggia la beata Itala Mela

La Spezia - L?a diocesi della Spezia – Sarzana – Brugnato celebra in questi giorni per la prima volta la memoria liturgica della beata Itala Mela. La ricorrenza era ieri, vigilia della morte della prima spezzina salita all’onore degli altari, ma già nei giorni precedenti ci sono state iniziative di spiritualità per preparare questo evento, che in qualche modo fa da corollario alla solenne beatificazione del 10 giugno scorso, proclamata in piazza Europa dal cardinale Angelo Amato. Per tutta la settimana, ad esempio, nella chiesa di Nostra Signora della Salute detta della Scorza, in piazza Brin, ci sono stati incontri di preghiera e di riflessione nella forma di “esercizi spirituali in compagnia di Itala Mela”. Sono stati “ripercorsi” i momenti più significativi della vita ed alcuni scritti della beata spezzina, sotto la guida di don Francesco Vannini. Venerdì sera si è svolto poi un percorso di preghiera attraverso il centro cittadino, iniziato in piazzetta del Bastione, proprio a fianco della casa di Itala, e concluso nella cripta della cattedrale di Cristo Re, dove è sepolta. In cripta c’è stata l’esposizione del Santissimo Sacramento seguita dall’Adorazione eucaristica. Il vescovo Luigi Ernesto Palletti ha poi guidato il solenne “ufficio delle Letture” secondo i formulari della liturgia della nuova beata. Il vescovo ha poi tenuto una meditazione sulla figura della serva di Dio ed in particolare sul suo itinerario spirituale, così profondamente legato al tema della Trinità. Itala, con il suo inegnamento – ha detto il vescovo – ci aiuta ad una piena consapevolezza della presenza della Trinità e del Suo mistero di unità e di amore: una consapevolezza raggiunta la quale il nostro sguardo su Dio e sulla Creazione non può più prescindere da quel mistero. Ne deriva per noi persone la necessità di prendere parte ad un tale mistero di amore, il che avviene diventando sempre di più membra vive della comunità ecclesiale, ed affrontando in tale contesto una via di santità e di evangelizzazione. Nella giornata di ieri, memoria liturgica di Itala Mela, in numerose chiese della diocesi sono state celebrate Messe proprie di tale ricorrenza, secondo il formulario approvato e reso operativo al momento della beatificazione. Nella cripta di Cristo Re, presso il sarcofago di Itala, una Messa è stata celebrata alle 10 dal vicario generale monsignor Enrico Nuti. Nel pomeriggio di ieri ragazzi e ragazze del vicariato urbano primo della città di Spezia hanno dato vita a loro volta ad un percorso che ha preso il via dalla chiesa abbaziale di Santa Maria Assunta di piazza Beverini e che si è a sua volta concluso nella cripta della cattedrale. Oggi, domenica, il triduo delle iniziative di preghiera e di riflessione si è conclusa alle 10.30, nella cattedrale di Cristo Re, con la Messa solenne presieduta dal vescovo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News