Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 10 Dicembre - ore 09.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La Sprugola: com'è oggi il luogo dell'anima degli spezzini | Foto

Le immagini spettacolari del laghetto che sorge all'interno dell'arsenale, all'altezza di Via de Nobili. Il sindaco: "E' un segno forte della vecchia città: recuperarla e renderla visibile sarebbe davvero una cosa splendida".

La Sprugola: com´è oggi il luogo dell´anima degli spezzini<span class=´linkFotoA1´ style=´color: #000´> | <a href=´/fotogallery/La-Sprugola-all-interno-dell-arsenale-2091_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´ style=´Font-size: 33px´>Foto</a></span>
La Spezia - Il muro realizzato nell'Ottocento a perimetro dell'arsenale militare non ne riesce a contenere la forza. Ancora oggi, quando piove copiosamente, dalla base della murata un getto d'acqua sprizza fuori da una fessura lunga alcuni metri e si riversa nel Lagora. Quello è l'unico segno dell'esistenza della Sprugola che molti spezzini possono vedere. Senza immaginare quanto di straordinario ci sia dietro al muro, a pochi metri di distanza dalla corsia in direzione mare di Viale Amendola, all'altezza di Via de Nobili.

Ed eccola, come è oggi, la Sprugola (vedi fotogallery allegata). In superficie appare come un laghetto dall'acqua limpida, circondato di vegetazione. Nel mezzo due condotte per dare pompare fuori acqua in situazioni di enorme afflusso e il barchino utilizzato un tempo per raggiungerle. Un luogo ameno, uno spettacolo della natura che l'uomo non è riuscito a imbrigliare. Sotto il pelo dell'acqua una grotta sotterranea, come ce ne sono molte nel territorio, una volta acquitrinoso, del golfo. E poiché gli spezzini sono anche chiamati sprugolini si può azzardare che in corrispondenza di quello specchio d'acqua pacifica risieda l'anima di Spezia.

Prima della costruzione dell'arsenale il lago della Sprugola si estendeva per una superficie ben più ampia, poi l'urbanizzazione della zona, che prima si trovava ben al di fuori delle mura cittadine (vedi la mappa) l'ha spezzato in due. Dentro l'arsenale quella che comunemente viene indicata come Sprugola, poco più in là, in Via de Nobili, lo Sprugolotto, un altra voragine sotterranea dalla quale fuoriesce acqua dolce, soprattutto nelle giornate in cui la pioggia gonfia maggiormente i rivi che scendono dalle colline. Oggi ben poco rimane a sostegno della memoria di questo fenomeno carsico: in Via de Nobili, poco lontano da Piazza Cavour, la cavità è stata interrrata (dopo la demolizione del palazzo, instabile, che vi sorgeva sopra) è stato realizzato un deposito per i carrabili del mercato, dall'altra parte il muro dell'arsenale nasconde alla vista quel che resta della Sprugola.

Ma forse c'è la possibilità di recuperare un pezzo di questa storia, che affonda le radici nella notte dei tempi, prima che i liguri, i romani, i longobardi, i pisani e i genovesi si interessassero del golfo. Molto prima che Napoleone e poi i sabaudi decidessero di militalizzarlo, portando allo sviluppo urbanistico di quella cittadina che portava il nome di Spezia.
Qualche anno fa, infatti, era stata presa in considerazione l'ipotesi di aprire un varco nel muro dell'arsenale, per rendere visibile la Sprugola anche alla città, costruendo un nuovo perimetro militare alle sue spalle. Un'idea che non ha mai smesso di solleticare il sindaco della Spezia, Massimo Federici.
"Il progetto è interessante - afferma il primo cittadino a CDS - ma bisogna ammettere che sarebbe visibile solamente dalla soletta carrabile di Viale Amendola, dove transitano le auto e il marciapiede è molto stretto e pericoloso. Si potrebbe comunque ragionare su una modalità di intervento, perché la suggestione che si ha nel vedere la Sprugola è davvero forte".
Altrimenti, con tempistiche ben più lunghe, si potrebbe prendere in considerazione l'ipotesi di una valorizzazione del luogo nell'ambito di una restituzione alla città dell'intera striscia di Levante dell'arsenale, compresa tra Porta Principale e il torrione di Viale Fieschi (il Museo Navale, il torrione stesso e gli ex locali frigoriferi, che accoglieranno i laboratori del Polo universitario e del Cssn sono già presidi in cui l'accesso ai civili è o sarà consentito con facilità).
"La Sprugola è un segno forte della vecchia città: recuperarla e renderla visibile sarebbe davvero una cosa splendida", conclude il sindaco.
Largo alle idee e alle proposte, allora. Tenendo presente che per realizzare il progetto saranno necessarie non poche risorse.

Per approfondimenti: clicca qui

Per avanzare proposte progettuali: redazione@cittadellaspezia.com
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure