Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 27 Novembre - ore 15.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La Spezia ha raggiunto il 75 per cento della didattica a distanza

Mentre nelle primarie la situazione è differente da scuola a scuola, alle superiori gli istituti hanno organizzato la Dad al 75 percento. Peccenini: "Dialogo continuo coi sindacati".

Al momento nessun plesso chiuderà

La Spezia - Gli istituti superiori della Spezia hanno raggiunto il 75 per cento della didattica a distanza. La notizia è di oggi dopo gli ultimi monitoraggi da istituto a istituto a un mese di lezioni quasi passato, con le nuove disposizioni governative. Le famiglie, in queste prime complicatissime settimane, monitorano giorno dopo giorno la situazione dell'emergenza Covid nei tanti e diversificati istituti scolastici della provincia spezzina. Ad oggi la situazione dei contagi e le dinamiche di propagazione hanno un andamento non uguale. La situazione resta "a macchia di leopardo" per quanto riguarda il primo ciclo scolastico, mentre per gli istituti superiori, ad oggi, si è arrivati allo svolgimento delle lezioni con la didattica a distanza. A fare il punto della situazione è Roberto Peccenini, dirigente tecnico dell’Ufficio scolastico regionale territoriale della Spezia. "Con la giornata di ieri è stata aumentata la didattica digitale delle scuole secondarie di secondo grado e si è dunque giunti al 75 per cento: ogni scuola ha riformulato le presenze in classe secondo un nuovo calendario settimanale. Quest'oggi il direttore generale del Provveditorato agli studi ha diffuso una circolare per rilevare come ogni istituto si è organizzato".

Ora, con il nuovo Dpcm è stato eseguito un nuovo monitoraggio e si sta discutendo con i sindacati. "Le scuole del primo ciclo stanno proseguendo nella didattica in presenza salvo le situazioni che impongono la quarantena per le classi - prosegue Peccenini -. E' stata emessa anche una nuova circolare, con l'ipotesi di contratto con i sindacati, che regolamenti le attività di lavoro a distanza dei docenti perché possono esserci diversi casi: la classe in isolamento fiduciario e non il docente e viceversa. Questa ipotesi di contratto è in discussione. Il ministero ha dato disposizioni chiare per queste casistiche". "Per quel che concerne le scuole secondarie di secondo grado - prosegue Peccenini - la prescrizione è quella di svolgere, per non meno del 75 per cento delle ore complessive, le attività a distanza. Questo significa che una rappresentanza residuale c'è. Al momento non abbiamo conferma che alcuni istituti chiuderanno del tutto ma non va dimenticato che ci sono fasce di studenti che magari non verrebbero raggiunte per motivi di disagio economico, digital divide oppure alcuni di loro hanno disabilità per la quale la didattica a distanza potrebbe non essere significativa e necessitano di un rapporto educativo".

Fra i temi di cui si è discusso spesso e citato anche questa mattina durante l'incontro tra Rete imprese Italia e la prefettura, il problema non di poco conto degli assembramenti in entrata e in uscita a scuola. "Come ufficio scolastico regionale - aggiunge Peccenini - ci siamo confrontati con gli enti su questo tema. Abbiamo rilevato i punti critici, incontrato i dirigenti scolastici e presidiato. La flessibilità e lo sfalsamento sono strumenti messi in atto in molte scuole superiori. La scuola ha agito nel proprio raggio di competenza. Credo che con questi ultimi provvedimenti di Governo e Regione le presenze diminuiranno".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News