Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Agosto - ore 22.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

L'esercito dei buoni, le mani tese dei volontari nelle mense dei poveri

Il 40 per cento delle persone che si rivolgono a Gaggiola sono pensionati italiani. I direttori di Mensa 2000, Gaggiola e della Caritas a Sarzana si raccontano a CDS: "I cittadini hanno un grande cuore, riceviamo tanti gesti gratuiti".

L'esercito dei buoni, le mani tese dei volontari nelle mense dei poveri

La Spezia - Aggiungi un posto a tavola, nessuno deve restare solo. E' il leitmotiv che accompagna gli ultimi giorni dell'anno nelle mense per chi non ha un tetto sulla testa. Sono previsti centinaia di coperti tra Mensa 2000 che si occuperà delle cene dell'ultimo e del primo dell'anno e della mensa di Gaggiola che lavorerà a pieno ritmo per i pranzi degli stessi giorni.
E' un vero e proprio esercito quello dei volontari che decidono di dedicare questi giorni di festa a chi ha avuto meno fortuna nella vita. Un impegno grande che porta i volontari di Gaggiola a sfornare 20mila pasti all'anno. E mentre si preparano le ultime cose per un menù ricco e degno di una festa, CDS ha parlato con Alessandro direttore della mensa di Gaggiola.
"Stiamo decidendo le ultime cose - racconta - e sicuramente ci saranno piatti anche per coloro che non mangiano carne di maiale. Sono all'incirca 50 i volontari che ci danno una mano e saremo operativi nei pranzi dalle 11.30 alle 12.30 sia del 31 dicembre dell'1 gennaio. Ci saranno anche l'antipasto il dolce e lo spumante. Durante queste feste sono state tantissime le persone che hanno voluto aiutarci. Abbiamo avuto molte espressioni di solidarietà, abbiamo avuto anche un pranzo con il sindaco e il 6 gennaio faremo una giornata assieme ai salesiani per festeggiare la Befana. Siamo un po' la mensa della città e constatiamo che almeno il 40 per cento delle persone che aiutiamo sono italiani e pensionati. Il nostro impegno è quotidiano".
Anche Mensa 2000 è al lavoro per sistemare le ultime cose. "Noi ci occuperemo delle cene di entrambi i giorni - racconta Andrea Menichinelli, il direttore -. Tra i coperti in mensa e pacchi aiuteremo all'incirca 82 persone. Sarà un momento per stare tutti insieme e tutto questo non sarebbe stato possibile senza l'aiuto degli spezzini e delle scuole. Abbiamo ricevuto grandi segni di affetto e stima, in molti si sono presentati alla nostra porta lasciandoci la spesa. Sono gesti importanti e noi non possiamo che ringraziare queste persone".
A Sarzana, anche se la mensa resterà chiusa, non mancherà l'impegno infrasettimanale e tanto è già stato fatto per Natale. "Noi prestiamo servizio tutti i giorni a pranzo e a cena - spiega Fiorella dalla mensa della Caritas sarzanese -. A Natale abbiamo aiutato 30 persone e nei giorni feriali tra il pranzo e la cena se ne rivolgono a noi 120. Abbiamo tanti turni e da 15 anni il nostro impegno è immutato. A Natale abbiamo festeggiato con gli antipasti, i pansotti, lo spezzatino, la torta scema, le cime di rapa, i buccellati sarzanesi, il panettone e il caffè. I nostri orari sono un po' particolari, perché spesso chi ci raggiunge non ha i mezzi per tornare a casa. Ma è davvero grande l'affetto che ci mostrano i nostri volontari, tra i quali annoveriamo anche delle signore di oltre 80 anni, i ragazzi del servizio civile e le scuole che ci aiutano nelle collette alimentari. Spesso vengono a darci una mano anche gi uomini della Guardia costiera di Luni, vengono a servire ai tavoli e hanno sempre una parola buona per gli ospiti".
L'impegno delle mense e dei cittadini mostra un volto completamente diverso rispetto a quello raccontato sui social, pieno di cattiverie e superficialità. Spezia e Sarzana hanno cuore grande, enorme, buono e che sa donarsi agli altri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News