Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 24 Febbraio - ore 18.52

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Interventi su tutta la provincia per pulire le strade dai detriti

operai in azione
Frana

La Spezia - Tempo di bilanci per il settore tecnico della Provincia della Spezia che, nelle scorse ore, con il servizio a cui è affidata la gestione della rete stradale spezzina, è intervenuto per la risoluzione di una serie di problematiche in alcune zone del territorio segnate dallo stato di allerta meteo a livello arancione. Il personale dell’Ente, con attivazioni che hanno coperto in modo continuativo, nell’arco delle 24 ore, i servizi di controllo, verifica e primo intervento lungo i 500 chilometri di strade di propria competenza nella provincia della Spezia, ha garantito la messa in sicurezza di ogni situazione legata a frane e smottamenti che ha interessato la rete viaria, quindi ha provveduto a programmare interventi suppletivi che verranno realizzati già nelle prossime ore.
Nessuna località è mai rimasta isolata. Le attività di messa in sicurezza e ripristino proseguiranno anche domani, domenica 24 gennaio, e nei giorni a seguire sino al ritorno alle previste condizioni di sicurezza. Gli interventi sono stati attuati in coordinamento con le varie amministrazioni comunali che hanno condiviso gli sforzi per mantenere il più possibile fruibili, fatti salvi i vincoli di sicurezza, le varie strade.

Nel contempo dopo la chiusura della Strada Provinciale n.31, in località Ripa, per i vincoli procedurali preventivi di messa in sicurezza, dovuti allo stato di allerta arancione, lo stesso vincolo è stato prorogato alle 14.00 di oggi. La necessità di prorogare la chiusura oltre il termine dello stato di allerta arancione è stata indotta dal fatto che nel frattempo il pluviometro, presente nell’area segnata dal movimento franoso, ha segnalato il superamento dei limiti di sicurezza. Stamattina il geologo incaricato, dopo una verifica tecnica, ha comunicato l’assenza di condizioni di pericolo tali da impedire la riapertura alla circolazione. Dalle 14.00 la SP.31 è stata quindi interamente percorribile.
Tra le decine di interventi registrati, da venerdì, dal settore viabilità della Provincia si devono evidenziare quello lungo la Strada Provinciale n.63 di Vernazza dove è in corso un intervento, su più tratti, per la pulizia di materiale franato dalla scarpata in alcuni punti della strada; sulla Strada Provinciale n.23 di Castelnuovo Magra sono in corso, e proseguiranno ad oltranza, dei lavori per ripulire la carreggiata dalla caduta di piante e detriti, questo comporterà l’attivazione temporanea di un senso unico alternato; analogo intervento sulla Strada Provinciale n.50 di Carro, nella zona del bivio per Ziona, dove è in corso un intervento per sgombero della strada da sassi e terra, anche qui per garantire la posa di un senso unico alternato e ripristinare definitivamente la circolazione ieri interrotta temporaneamente.

Più complicata, e con tempistiche più lunghe, la situazione nella zona di Maissana. Questa mattina è stata chiusa la Strada Provinciale n.52 dopo l’abitato di Santa Maria (le frazioni interessate restano raggiungibili passano da Cembrano), mentre lungo la stessa arteria è stato riaperto il tratto di SP n.52 chiuso ieri nei pressi del Bivio per Lungo Borsa. Anche in questo caso gli interventi proseguiranno nelle prossime ore.
Tutti gli aggiornamenti alla popolazione sono stati garantiti costantemente attraverso i vari canali social della Provincia. “Nelle ultime ore, così come capita per ogni stato di allerta meteo, il personale tecnico della Provincia, ed in particolare del settore strade, è stato impegnato lungo gli oltre 500 chilometri di rete viaria per garantire la sicurezza dei cittadini. È questo il primo compito che ogni giorno abbiamo in agenda, cioè consentire che chi circola lungo le tante strade gestite dal nostro Ente lo possa fare al massimo delle condizioni di sicurezza attuabili", dichiara il Presidente Pierluigi Peracchini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News