Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Novembre - ore 07.44

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Integrazione stranieri, ecco l'intesa per la mediazione linguistica a scuola

Accordo tra Comune della Spezia, Comune di Lerici e istituti comprensivi.

Piani personalizzati
Integrazione stranieri, ecco l'intesa per la mediazione linguistica a scuola

La Spezia - La Giunta Peracchini ha deliberato questa mattina l’approvazione dell’Accordo fra il Comune della Spezia, il Comune di Lerici e gli Istituti Comprensivi aderenti che si trovano sui rispettivi territori, per la fruizione del servizio di mediazione linguistica rivolto agli alunni stranieri.

L’obiettivo dell’Accordo – la cui durata è prevista fino al 30 giugno 2019, rinnovabile su richiesta degli aderenti - è quello di favorire l’integrazione degli alunni, tramite interventi da svolgersi nei plessi scolastici che fanno parte dello stesso Istituto Comprensivo.

L’Amministrazione comunale, da parte sua, si impegna a garantire le ore di mediazione attraverso il regolare e corretto svolgimento del servizio, affidato alla Cooperativa “Mondo Aperto”, aggiudicataria del bando. All’inizio dell’anno scolastico dovranno essere messe a disposizione di ciascun Istituto un pacchetto di ore calcolate in rapporto al numero di alunno stranieri di recente immigrazione; è prevista inoltre la possibilità di ricalibrare il pacchetto in numero di ore assegnate nel corso dell’anno scolastico, sulla base del fabbisogno effettivo debitamente documentato.

Tra i compiti a carico dell’Amministrazione rientra infine la messa a punto della scheda richiesta, della scheda progetto e della scheda di rendiconto.

Le ore messe a disposizione potranno essere utilizzate per la mediazione a singoli alunni, mediazione in classe, mediazione a gruppi di alunni omogenei per etnie e per laboratori dedicati.

Le attività si concretizzano nelle tipologie seguenti:

- accoglienza, tutoraggio e facilitazione nei confronti dei neo arrivati e delle loro famiglie, compresa l’attività di informazione rispetto al sistema scolastico italiano;

- appoggio teso a favorire l’inserimento dell’alunno nella scuola: informazioni sul sistema scolastico vigente nei paesi d’origine, sulle competenze, storia scolastica e personale che caratterizzano l’alunno;

- interpretariato e traduzione di avvisi, messaggi, documenti orali e scritti;

- proposte di percorsi didattici di educazione interculturale, con riferimento alla conoscenza e alla valorizzazione dei paesi, delle culture e delle lingue di origine;

- elaborazione ad attivazione di Piani di Lavoro Personalizzati rispetto ai soggetti seguiti, con l’individuazione di obiettivi a breve, medio e lungo termine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News