Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Gennaio - ore 13.37

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Immigrazione e Brexit, proseguono gli incontri di Caffé Europa

Immigrazione e Brexit, proseguono gli incontri di Caffé Europa

La Spezia - Molti interventi e un emozionante video testimonianza, all’incontro “Inclusione in Europa tra immigrazione ed emigrazione”, primo appuntamento della rassegna Caffè Europa, organizzata dal Centro Europe Direct della Provincia della Spezia, in collaborazione con il Comune di Castelnuovo Magra.
Moderati da Stefania Gatti dell’associazione Comunità Interattive impegnata sui temiadell’accoglienza e integrazione dei migranti, l’assessore alla pianificazione e progetti comunitari e alle politiche europee di Castelnuovo Magra Francesco Marchese, insieme al docente di sociologia delle migrazioni dell’Università di Pisa Gabriele Tomei, l’autore e regista Franco Rossi e la referente del progetto SPRAR Lunigiana Carmela Cogliandro, si sono confrontati su temi tecnici come l’attuale sistema di accoglienza e di riconoscimento dello status di rifugiato politico, ma anche su questioni più sociali, come le trasformazioni in atto nella società (e nella vita individuale degli immigrati) quando da straniero in transito si diventa residente o cittadino stabile in una “nuova terra”.

Ha introdotto l’incontro il video intervento dell’eurodeputato Brando Benifei, impegnato in prima linea nel miglioramento del sistema di smistamento e accoglienza dei richiedenti asilo in Europa. Molto interessante la prospettiva proposta dal video del regista Franco Rossi, nella quale viviamo in diretta le emozioni e le speranze di italiani e stranieri che hanno vissuto la condizione del rischio del viaggio, della mancanza di soldi, della nostalgia verso ciò che si è lasciato ma soprattutto della grande volontà e voglia di una vita migliore, per sé e per la propria famiglia.
Molto interessante il collegamento tra “nuovi residenti stranieri” e l’indagine condotta dal docente Gabriele Tomei sulle trasformazioni in atto nella società in seguito alla riallocazione della forza lavoro condizionata non solo dai flussi di immigrati, ma anche dai nuovi flussi di emigrati giovani e istruiti. Infine il dibattito si è focalizzato con l’intervento dell’assessore Marchese su un tema di forte rilievo per le piccole comunità come quella di Castelnuvo Magra che si trovano a sperimentare nuovi ruoli e nuove competenze nell’accoglienza e “gestione” di gruppi di richiedenti asilo. Molto utile e stimolante in tal senso sono state le esperienze portate avanti dal progetto SPAR (Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati) della Lunigiana: non solo assistenza giuridica e sanitaria, ma anche formazione lavoro e condivisione di momenti di gioco e festa.
Martedì 20 dicembre il ciclo di incontri Caffè Europa si chiuderà con l’intervento “Brexit e mandato Trump: come cambierà l’Europa?”, con Roberto Castaldi, professore universitario esperto in politica internazionale, Brando Benifei, eurodeputato Gruppo socialisti e democratici, e Giacomo Peserico, consigliere e Capogruppo di Forza Italia del Comune della Spezia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure