Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Giugno - ore 22.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il progetto dell'ostello di Via Firenze pronto in autunno

Incontro partecipativo in Piazza Brin con l'assessore Piaggi: "E' stato chiesto il mutuo alla Cassa depositi e prestiti per la riqualificazione nella zona della Mediateca. Telecamere anche nei cortili interni e illuminazione le priorità".

appalti e futuro
Il progetto dell'ostello di Via Firenze pronto in autunno

La Spezia - "Ci sono stati eventi più o meno partecipati. Peró, a questo punto, non voglio più sentir persone che si lamentano. Abbiamo fatto questo incontro per mettere di fronte i cittadini agli assessori in modo che non siano sempre i soliti a discutere con il Comune. E’ uno spazio per domande e risposte”. E’ Andrea Canini, presidente della sezione di Piazza Brin di Pro Spezia ad introdurre, anche con una certa “severità”, l’ultimo incontro con gli assessori che vede “ospite” della settimana l’assessore ai lavori pubblici Luca Piaggi. “Inizio dagli appalti per la manutenzione del quartiere, decisi a suo tempo da voi - così l'assessore -. Abbiamo chiesto il Mutuo alla Cassa Depositi e Prestiti, conto di poter partire con i lavori nella zona della mediateca, con gli impianti di videosorveglianza (anche dei cortili interni), un’illuminazione adeguata non soltanto nelle strade ma anche nella zona del 2 Giugno che la notte rimane un po’ più al buio”.

L’ostello di Via Firenze, che aveva fatto discutere nel quartiere con tanto di voto tra favorevoli e contrari, farà parte dei lavori da fare con lo spostamento di alcune classi della scuola nella vicina De Amicis in Via Napoli. Ci sono conferme da parte dell’assessore e qualche riferimento in più ai tempi di realizzazione: “Il finanziamento prevedeva 300mila per la parte bassa della scuola di Via Napoli. A cui però mancava l’adeguamento sismico della struttura. Ecco perché mi sono messo a cercare altro denaro, per un complessivo di 1,3 milioni, che verrà utilizzato insieme ai famosi 4,3 milioni ricevuti attraverso vari finanziamenti. Avremo una scuola evoluta e sicura, abbiamo condiviso con la direzione scolastica anche perché c’era un problema di coesistenza fra gli istituti con studenti di diverse età. I tempi? Il progetto sarà pronto fra settembre ed ottobre mentre a giugno 2020, con la scuola chiusa, si opererà coi lavori veri e propri. Dovrete avere pazienza, ci vuole un po’ di tempo per far arrivare i mutui ma almeno lavoreremo simultaneamente sia sull’adeguamento della scuola di Via Napoli sia per la nuova realtà recettiva di Va Firenze. Contestualmente faremo una piazzetta davanti alla Mediateca e un restyling della parte laterale dell’edificio. Spero che i lavori per l’illuminazione possano partire entro novembre ‘19”.

Le domande dal pubblico fioccano. Fra queste una riguarda la realtà sportiva della Pro Italia e la storica palestra di Via Lamarmora. Una zona buia e con l’asfalto da rifare, anche se parte di quel tratto é comunque privato. Altri vorrebbero più luce in Via Fiume all’altezza dei passaggi pedonali, ma c’è anche chi chiede interventi di decoro. Si chiede con forza la chiusura dei cancelletti, non solo di notte ma anche di giorno, del cosiddetto “quadrilatero” del cortili di Piazza Brin e di riattivare l’acqua della fontana. Piaggi è realista: “Capisco il problema ma, credetemi, chi vuole entrare non fa altro che scavalcare. Le telecamere sono solo deterrenti, non è nemmeno detto che dalla visione dei filmati si riconosca chi delinque. E comunque non si possono mettere le telecamere ovunque: uno stato di polizia non è un vivere civile”.

Fa.Lug.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News