Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 24 Aprile - ore 23.32

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il ministro Bussetti conferma l'impegno per consegnare l'intero Falcomatà al Polo

Si è parlato anche del Ponte Morandi.

Incontro in Regione
Il ministro Bussetti conferma l'impegno per consegnare l'intero Falcomatà al Polo

La Spezia - Si è svolto ieri un incontro nella sede di Regione Liguria tra il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore regionale alla Cultura e Formazione Ilaria Cavo per fare il punto sui differenti progetti che Regione Liguria condivide con il Miur.

Riguardo al Polo universitario marittimo spezzino il ministro ha manifestato il suo impegno per il completamento del Polo affinché l’ateneo possa disporre degli spazi dell’ex ospedale militare di Falcomatà nella loro completezza, con il pieno utilizzo dei locali, attualmente in parte ancora in uso alla Marina Militare, nel rispetto degli accordi previsti dal protocollo attuativo.

Piano di emergenza per le scuole dopo il crollo di Ponte Morandi Si è affrontato il tema dell’emergenza di ponte Morandi attraverso l’iniziativa “Ripartiamo dalla scuola”, progetto coordinato da Regione Liguria e dal Ministero e finanziato dal MIUR con 3 milioni di euro. Giudizio unanime più che positivo sulle misure messe in atto a partire da settembre per consentire agli oltre 2mila studenti che si sono confrontati con l’interruzione della viabilità dovuta al crollo del ponte Morandi. Le azioni messe in campo hanno consentito di proseguire senza difficoltà gli studi nelle scuole di appartenenza (sfollati a cui vengono garantiti taxi, studenti delle elementari che vengono accompagnati con gli scuola-bus, appositamente attivati tra nord e sud della Val Polcevera, e studenti delle scuole superiori per i quali sono state garantite navette di collegamento con i treni di riferimento).
Il ministro ha garantito il mantenimento delle misure eventualmente rimodulandole sulla base dell’evolversi delle esigenze.

Progetti “Cantautori nelle scuole” e di protezione civile attuati da Regione Liguria Nel corso dell’incontro il Ministro ha inoltre condiviso i progetti avviati da Regione Liguria nelle scuole sul tema della protezione civile, tramite il kit elaborato da ALFA e ARPAL “Imparo sicuro”. Inoltre, Bussetti ha pienamente condiviso il progetto “Cantautori nelle Scuole” sottolineando che si tratta di un’iniziativa potenzialmente di rilievo nazionale.

All’incontro ha preso parte anche la vicepresidente e assessore regionale alla salute Sonia Viale che ha richiesto un maggiore coinvolgimento delle Regioni per quanto riguarda l’individuazione delle necessità dei corsi di specializzazione medica, nel rispetto delle esigenze del territorio. Una richiesta che, anche in questo caso, è stata condivisa dal Ministro Bussetti.

“Ringrazio il presidente Toti e l’assessore Cavo per l’attenzione che stanno ponendo nei confronti della scuola, dei ragazzi, delle loro famiglie. A conferma della proficua collaborazione che la Regione ha con il Ministero – dichiara il Ministro Bussetti -. Una collaborazione – prosegue - che mette al centro la qualità della formazione dei nostri ragazzi”.

“Il ministro ha capito le nostre esigenze di maggiore collaborazione tra Regioni e MIUR per individuare le necessità del territorio – ha detto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Da parte del MIUR si è manifestata una grande volontà di collaborazione che ha già fatto sentire i suoi effetti, sia per quanto riguarda l’emergenza derivante dal crollo di ponte Morandi, sia per tutti gli altri progetti che, come Regione Liguria, stiamo portando avanti riguardanti la protezione civile con “Imparo Sicuro”, i “Cantautori nelle Scuole”. Iniziative che andranno avanti, su cui abbiamo instaurato una piena convergenza”.

“L’incontro – ha aggiunto l’assessore Ilaria Cavo – conferma i rapporti di collaborazione a tutto campo con il Ministero, che proseguono in modo saldo, sia per la gestione dell’emergenza (che si tratti di ponte Morandi o della mareggiata) sia per lo sviluppo dei progetti che come Regione abbiamo proposto alle scuole. Un bel confronto che ci porterà a continuare a proporre corsi anche per gli orari curricolare di lezione. Alla vigilia della celebrazione dei vent’anni dalla scomparsa di Fabrizio De Andrè l’apprezzamento per le lezioni sui testi dei nostri cantautori, incluso Faber, assume un sapore davvero particolare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News