Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 27 Settembre - ore 22.52

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il Comune dedica una piazza alle officine Mordenti a Valdellora

Tutti i provvedimenti della commissione toponomastica. La piazza si formerà nel complesso della nuova costruzione a Valdellora adiacente all’ex azienda.

Il Comune dedica una piazza alle officine Mordenti a Valdellora

La Spezia - Mercoledì 22 Luglio si è riunita la Commissione Toponomastica del Comune della Spezia per discutere, unitamente all’assessore delegato Paolo Asti, una serie di provvedimenti relativi ad intitolazioni di strade e posizionamento di targhe in città.

Nel corso della riunione sono stati approvati alcuni provvedimenti. È stata approvata la frase da inserire nella Lapide dedicata ai caduti per l’amianto che così recita: “Nel Ricordo di tutte le Vittime, lavoratori e cittadini, i cui passi si sono prematuramente fermati a causa dell’amianto”.
Verrà intitolata ai Fratelli Mordenti la piazza che si formerà nel complesso della nuova costruzione a Valdellora adiacente all’ex azienda f.lli Mordenti. La Commissione ha deliberato che nell’intitolazione della piazza saranno presenti i nomi dei tre fratelli definendo il toponimo Piazza Alfeo, Emilio e Fernando Mordenti.
È stato poi approvato di apporre una targa di riconoscimento storico in prossimità dell’ex villaggio “Unrra Casas” .

Sarà invece intitolato uno spazio pubblico, via, largo, ecc. alla figura di una donna simbolo per il nostro Paese: Norma Cossetto, uccisa dai partigiani comunisti Jugoslavi nel 1943 nei pressi della Foiba di Villa Surani e insignita dal Presidente della repubblica Carlo Azeglio Ciampi della Medaglia d’Oro al merito civile con la seguente motivazione :”Giovane studentessa istriana, catturata e imprigionata dai partigiani slavi, veniva lungamente seviziata e violentata dai suoi carcerieri e poi barbaramente gettata in una foiba. Luminosa testimonianza di coraggio e di amor patrio. 5 ottobre 1943 - Villa Surani (Istria)”
Infine la Commissione ha approvato, su richiesta dell’assessore Asti, l’intitolazione di pista ciclabile alla memoria di Graziano Battistini, indimenticabile campione spezzino di ciclismo.

Oltre ai provvedimenti approvati sono anche deliberate alcune richieste di intitolazione o posizionamento di targhe che richiedono alcuni approfondimenti.
La prima è l’intitolazione della piazzetta prospicente la chiesta dei SS. Giovanni e Agostino ubicata nelle vicinanze di Piazza Sant’Agostino al Parroco Mons. Giovanni Battista Chiaradia entro maggio 2021, ricorrenza del quinquennale della morte.
L’Unione degli Istriani ha richiesto di poter posizionare una targa a ricordo dei caduti, uccisi o catturati e scomparsi nati a La Spezia durante le operazioni belliche post 08.09.1943. A tal fine la Commissione ha richiesto di poter approfondire la ricerca storica per individuare tutti i caduti nati alla Spezia oltre ai due nominativi forniti dall’Unione degli Istriani.

È al riesame invece la richiesta di intitolazione a Giovanni Faggioni del tratto di strada già denominato Via della Costa di Cadimare.
Infine la Commissione Toponomastica ha proposto di porre una targa, anche in prossimità dell’Ospedale Civile a memoria dei Sanitari dell’epidemia Covid, visto la difficoltà di individuare una via o una piazza ancora senza toponimo.
“Un grande lavoro della commissione toponomastica del Comune della Spezia coordinata dall’Assessore Paolo Asti che ringrazio – dichiara il Sindaco Pierluigi Peracchini – dare un riconoscimento a tutte queste figure nella nostra Città è un valore aggiunto e, credo, sia un’importante testimonianza dei valori in cui la nostra comunità crede e della misura della nostra democrazia. La toponomastica è una materia profondamente incisiva per la vita di una Città, perché laddove si dedica una targa, una piazza, una lapide, a un nome, si lega la Città a una storia condivisa. Per questo sono soddisfatto del lavoro svolto.”
“Sono molto soddisfatto del lavoro svolto dalla Commissione - ha dichiarato l’assessore alla Toponomastica Paolo Asti. In particolare sono molto felice che sia stata accolta la proposta che ho personalmente avanzato per intitolare una pista ciclabile al compianto Graziano Battistini. Un uomo di grande spessore umano e sportivo che ha dato lustro alla nostra città e per questo merita di essere ricordato.”

(foto: repertorio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News