Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Marzo - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il Centro Allende viene trasferito al Patrimonio e va in gestione

La struttura di Viale Mazzini era di pertinenza dei Servizi culturali. Ora la giunta ha deciso di cambiare strada e di affidarlo a soggetti esterni. Per la destinazione d'uso si deciderà in futuro.

Manca il personale
Il Centro Allende viene trasferito al Patrimonio e va in gestione

La Spezia - Anche il Centro Allende passa dai Servizi culturali sotto l'area Patrimonio di Palazzo civico. Lo ha deciso la giunta comunale nei giorni scorsi, approvando una delibera specifica sul tema all'interno della quale si specifica anche che cesserà la gestione "in economia" della struttura, aprendo dunque la strada a un percorso di affidamento a soggetti esterni.

Nel documento si rileva come il Centro Allende di Viale Mazzini abbia, "al momento, destinazione d’uso per attività culturali, formative, di spettacolo, sociali e di intrattenimento rivolte in modo particolare al mondo dei giovani, nonché al mondo associazionistico e alla cittadinanza, nonché per attività istituzionali".
Il capoverso successivo inizia ad affrontare le questioni relative al personale: l'Allende "veniva gestito dai Servizi culturali dapprima con personale strutturato a tempo pieno dedicato al servizio e, successivamente, col progressivo venir meno del numero delle
unità di personale di ruolo, il centro veniva presidiato tramite gli uffici del Teatro che si occupavano dei provvedimenti di concessione temporanea a terzi e/o delle pratiche per scopi diretti e istituzionali".
La situazione è andata peggiorando: la riduzione del personale del Teatro Civico non consente più un presidio costante ed effettivo della struttura anche nelle forme temporanee indirette e dunque l'amministrazione ritiene "opportuno che lo stesso venga gestito con modalità diversa dalla forma 'in economia'" (cioè la gestione diretta, Ndr).

La delibera illustra come "la nuova destinazione d’uso sarà precisata in appositi successivi provvedimenti, anche per consentire al Comune di trarre eventuale beneficio economico dalla modifica gestionale, nonché di consentire una fruizione più ampia e flessibile della struttura e dell’area di pertinenza tenendo conto della sua collocazione centrale a cerniera tra la città, i giardini e il fronte a mare".
La procedura amministrativa della nuova forma di gestione sarà curata dall'assessorato al Patrimonio, retto da Manuela Gagliardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News