Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 09 Dicembre - ore 23.12

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il Cardarelli in prima linea per la ricostruzione di Amatrice

Progetti, riconoscimenti e lavoro nel futuro dei ragazzi dei geometri. La responsabile dell'orientamento Fontanelli: "La nostra scuola dà sicurezze"

l'impegno della scuola
Il Cardarelli in prima linea per la ricostruzione di Amatrice

La Spezia - La Spezia arriva fino ad Amatrice. Saranno infatti due studenti del Cat Cardarelli, assieme ad altri provenienti da tutta Italia, a contribuire alla ricostruzione della piazza del campanile andata distrutta nel terremoto. Un progetto ambizioso dove, per la Liguria, sono partiti solamente i ragazzi spezzini.
Un progetto importante fatto di scambi e disegni che mette a sistema tanti ragazzi come un grande gruppo di lavoro. Un vero e proprio approccio al lavoro del quale l’istituto Cardarelli, sotto l’egida della dirigente Sara Cecchini e della referente all’orientamento Francesca Fontanelli.
Sempre parlando di Amatrice i ragazzi hanno ricevuto anche una lettera, di ringraziamento proprio dal Comune, nella quale si legge: “Gli studenti hanno seguito con molto interesse e partecipazione le attività che sono state proposte: dal corso di team working alla presentazione del plastico di Amatrice e della storia della città, alla visita alla “zona rossa”. Personalmente ho seguito i ragazzi anche per quanto riguarda l’aspetto organizzativo e logistico (ritrovo, spostamenti, pullman, pernottamento) e mi sento di dovervi comunicare a nome di tutto lo staff Forma Mentis, che tutti i ragazzi sono stati fantastici: educati, rispettosi, con grande spirito di adattamento e sensibilità nei confronti delle persone e della situazione difficile in cui la comunità di Amatrice si trova tuttora, a tre anni e mezzo dal terremoto”.
Ma nei piani della scuola non c’è soltanto questo, infatti, sono almeno due gli altri progetti sui quali i geometri stanno investendo e per i quali possono mettersi al petto delle belle medaglie.
Uno è legato al Comune di Arcola dove gli studenti stanno lavorando alacremente al fine dell’abbattimento delle barriere architettoniche iniziando dalle strutture pubbliche per continuare con gli esercizi commerciali. Conducono il progetto gli assessori Monfroni e Romeo.
Ma non è finita qui, infatti gli studenti del Cardarelli hanno ricevuto il premio “Iris” dell’Università di Genova per coloro i quali si sono distinti nello scorso anno scolastico per il numero di esami sostenuti e votazione conseguita, nella facoltà di architettura e design unico istituto Cat (geometri) della Liguria.
“Siamo molto soddisfatti di questi obiettivi raggiunti – ha spiegato ai taccuini di Città della Spezia Francesca Fontanelli – e mai più azzeccato si rivela il nostro slogan ‘Cardarelli, una scuola che dà sicurezza’. Ora le iscrizioni sono aperte e nonostante le difficoltà, a partire dalla crisi del settore dell’edilizia nel 2008 al quale si aggiunge il calo della natalità, noi andiamo avanti e speriamo che possano arrivare tanti nuovi iscritti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News