Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Febbraio - ore 12.51

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

IL FATTO DELL'ANNO 2017 LO DECIDONO I LETTORI

Tradizionale sondaggio di fine anno per CDS. Il matrimonio Acam-Iren, la nuova vita della Locanda San Pietro, il magnete di ASG, Peracchini primo sindaco di destra e i vent'anni del Lia. Dieci eventi per dodici mesi.

UN ANNO DI NOTIZIE
IL FATTO DELL'ANNO 2017 LO DECIDONO I LETTORI

La Spezia - C'è tanta economia e c'è tanta politica in un anno, quello che ci stiamo per lasciare alle spalle, come sempre ricco di notizie e di avvenimenti. Non c'è lo sport, che aveva dominato il classico sondaggio di fine anno di CDS, che chiede ai lettori di scegliere qual è stato il fatto più significativo dei dodici mesi precedenti, nel 2015. La fresca impresa dello Spezia all'Olimpico di Roma in Coppa Italia aveva emozionato a tal punto da rimanere impresso più della vittoria di Giovanni Toti alle elezioni regionali e dell'annuncio della chiusura della centrale termoelettrica di Enel entro il 2021. Nel 2017 si è parlato, ma senza novità sostanziali, anche della costruzione del nuovo Felettino, che l'anno scorso era stato il tema più sentito. Anche più dell'indagine sul porto e dell'inaugurazione della nuova Piazza Verdi firmata Buren-Vannetti.
Ecco i dieci eventi avvenuti durante quest'anno e scelti per passare al vaglio dei lettori, un modo per la comunità di rileggersi, di fare il punto su cosa è stato fatto e cosa resta da fare, sulla direzione che la città vuole darsi. E su come vuole raccontarsi.

Acam-Iren, il matrimonio s'ha da fare. E' una vicenda che attraversa tutto l'anno, da gennaio con la giunta Federici (QUI) fino all'epilogo del voto favorevole del consiglio comunale quando già Peracchini è diventato sindaco (QUI). La multiutility spezzina, risanata nei bilanci, va verso l'aggregazione con il colosso emiliano.

E' spezzino il magnete più sofisticato al mondo. La fusione nucleare, sogno degli scienziati per un secolo, va in sperimentazione. E i magneti che la renderanno possibile sono costruiti alla Spezia, negli stabilimenti di ASG Superconductors. A novembre il primo toroide lascia la città per raggiungere la Francia, sede dell'esperimento internazionale, con un evento che attira le attenzioni della comunità scientifica internazionale (QUI)

La Locanda San Pietro ha un nuovo futuro. Un rudere, crollato come la belle époque che idealmente l'aveva generata. La Locanda San Pietro, simbolo dei fasti di un golfo che attirava il turismo d'elite, ha un nuovo proprietario. Si chiama Michele Denegri e promette di riaprire lo storico albergo di Porto Venere nella primavera del 2020 (QUI).

Massimo Perotti nominato cavaliere del lavoro. La Sanlorenzo Superyacht è una delle aziende più brillanti del territorio, un successo conclamato quando a inizio giugno il presidente della Repubblica annuncia il conferimento del titolo di Cavaliere del lavoro al suo patron Massimo Perotti (QUI). E' la prima volta per uno spezzino, sebbene d'adozione. Il cantiere di Viale San Bartolomeo si espanderà nei prossimi anni.

Il Wi-Fi sottomarino nasce nel Golfo della Spezia. Il CMRE della Nato è uno dei tanti centri di ricerca che hanno sede nel Golfo dei Poeti e il frutto del suo lavoro aprirà il mondo degli abissi ai robot e all'informatica. Ad aprile l'annuncio della nascita del "Wi-Fi del mare" (QUI), un protocollo di comunicazione informatico, dopo anni di esperimenti e ricerche.

Peracchini sindaco, la sinistra perde dopo cinquant'anni. Si chiama Pierluigi Peracchini il nuovo sindaco della Spezia, il primo dagli anni Sessanta in poi non espresso da una coalizione di sinistra. Per molti una vittoria annunciata (QUI), ma non meno storica per la città che prima in Italia aveva conosciuto una forma di compromesso storico locale durante la Prima Repubblica. Lo stesso consiglio comunale avrà a sorpresa una maggioranza leghista.

Vent'anni di Museo Lia, un elogio della bellezza. Venti capolavori per venti anni di vita del Museo Lia, il simbolo della città post-industriale che ancora oggi vive questo periodo di trapasso. Beato Angelico, Dosso Dossi, Neri di Bicci, Annibale e Ludovico Carracci, El Greco, Bramantino, Gian Lorenzo Bernini, Giulio Cesare Procaccini, Pontormo e il Guercino gli autori che danno all'Elogio della Bellezza (QUI), la mostra che celebra il piccolo Louvre spezzino.

Waterfront, Royal Carribean e Msc si fanno avanti. Sono due colossi mondiali delle crociere e si offrono di costruire la nuova stazione marittima su Calata Paita (QUI). E' ora o mai più per una città che vuole diventare una realtà mediterranea del mondo dei viaggi di lusso. La trattativa è avviata e coinvolge anche altre opere (QUI) in grado di dare vita al nuovo waterfront cittadino.

Il Puc nasce e muore nell'arco di pochi mesi. E' il primo grande segno di discontinuità dopo il cambio di colore della giunta comunale. Il Piano urbanistico comunale della giunta Federici (QUI) improntato sullo stop alla cementificazione delle colline viene cancellato in poche settimane dalla giunta Peracchini (QUI) di fatto aprendo al piano casa varato dalla Regione Liguria.

La Sala delle Polene impreziosisce il Museo Navale. Un gioiello ancora tutto da valorizzare. Un potenziale enorme quello del Museo Tecnico Navale, basta l'inaugurazione della rinnovata Sala delle polene (QUI) per capire l'unicità dei reperti conservati nell'istituto della Marina militare. In futuro potrebbe diventare il simbolo della città.


Il sondaggio è aperto, potete votare nel box sulla spalla destra della pagina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Qual è il Fatto dell'anno 2017 secondo i lettori di CDS?
5,5% 
9,7% 
9,3% 
1,0% 
1,4% 
62,0% 
1,9% 
5,9% 
1,4% 
1,9% 

Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News