Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Gennaio - ore 22.51

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

I dirigenti comunali costano oltre un milione all'anno, Canneti al top

L'ingegnere nel 2015 ha portato a casa 123mila euro. Il più 'povero'? L'avvocato Mario Piazzini, con 70mila euro annuali.

I dirigenti comunali costano oltre un milione all´anno, Canneti al top

La Spezia - È Claudio Canneti, 62 anni, timoniere del settore 'Territorio e politiche ambientali', il dirigente più pagato nel 2015 dal Comune della Spezia. L'ingegnere ha trovato infatti in busta paga 123mila euro lordi, frutto di 49mila euro di stipendio, 45mila di retribuzione di posizione, 9mila di premio di risultato e altri 20mila euro alla voce 'altro'. Argento per il dottor Pierluigi Fusoni, direttore operativo dell'ente e del dipartimento 'Servizi finanziari e alla persona', con poco meno di 119mila euro incassati nel 2015. Per lui, stipendio e indennità di posizione simili a quelle di Canneti e premio di risultato notevole - 30mila euro -, di gran lunga il più abbondante di tutta la truppa dirigenziale municipale. Una squadra della quale Fusoni non fa più parte, essendo andato in pensione lo scorso 1° ottobre. Il gradino più basso del podio è già una storia inferiore ai 100mila euro. Lo occupa l'architetto Emilio Erario, direttore del dipartimento 'Pianificazione territoriale, patrimonio, progetti Speciali'. Per lui, un 2015 da 99.900 euro, con stipendio e posizioni del tutto simili a quelli di Canneti e Fusoni, e con premio di produzione analogo a quello da 9mila euro del collega architetto.

Segue il comandante della Municipale, Alberto Pagliai, con 92.400 euro. Rispetto a Erario, sconta una retribuzione di posizione un po' più magra, appena inferiore ai 40mila euro. Poi ci sono i 91.600 euro di Marzia Ratti, direttore dell'Istituzione per i servizi culturali. Il sesto in classifica, l'avvocato del Comune Stefano Carabba, scende sotto il tetto dei 90mila. Il volto dell'avvocatura civica nel 2015 porta a casa circa 89.400 euro, dati da uno stipendio di quasi 44mila, unito a indennità di posizione da 20.500 e premio di risultato da 8mila. Settimo Giorgio Pellitteri; il direttore dei servizi informativi mette a referto un 2015 da quasi 82mila euro. Con i suo lavoro per i servizi socio sanitari e le politiche abitative, la dottoressa Stefania Branchini, afferente al Dipartimento I (Servizi finanziari e servizi alla persona), acciuffa 77.500 euro. La segue a ruota, con 75.600 euro, il dirigente Laura Niggi, attiva in seno ai dipartimenti 'Territorio e politiche ambientali' e 'Pianificazione territoriale, patrimonio, progetti Speciali'. Si arrestano poi un passo prima dei 75mila euro l'ingegner Gianluca Rinaldi, dirigente del servizio mobilità, e la dott.ssa Barbara Rodighiero (Programmazione e bilancio, politica delle entrate, economato). A quota 71mila euro c'è il dottor Massimiliano Curletto, alla guida dei Dipartimento I 'Servizi finanziari e servizi alla persona', testimone raccolto da Fusoni. Chiude, con 70mila euro, l'avvocato e vice segretario generale Mario Piazzini (partecipazione e decentramento, gabinetto del sindaco, comunicazione e promozione della città).
Da segnalare infine i 121.300 euro raccolti nel 2015 dal segretario generale, Angelo Petrucciani, forte 44mila euro di stipendio, 68mila di indennità di posizione e 9.300 euro di premio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure