Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Agosto - ore 22.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Gli educatori spezzini si ritrovano in attesa del rinnovo del contratto

Giovedì alle 18 una riunione al Distrò di Via Marsala per fare il punto della situazione e avanzare proposte in vista dell'incontro della ripresa delle trattative da parte dei sindacati confederali con le associazioni di categoria delle cooperative.

Dopo lo sciopero del 26 ottobre
Gli educatori spezzini si ritrovano in attesa del rinnovo del contratto

La Spezia - Gli educatori che prestano servizio nelle scuole spezzine sono in stato di agitazione e domani, giovedì 13 dicembre, si incontreranno per fare il punto della situazione e avanzare proposte per uscire da un labirinto che li vede penalizzati sotto il profilo contrattuale e del riconoscimento della loro professionalità.

Il 19 dicembre i sindacati confederali riprenderanno le trattative con le organizzazioni di categoria delle cooperative per il rinnovo del Contratto collettivo nazionale scaduto da ormai 6 anni e per far sentire la loro voce diverse realtà di educatori sparse per il Paese, che fanno riferimento a diversi sindacati autonomi e a differenti esperienze di auto-organizzazione, hanno deciso di organizzare una settimana di mobilitazione nazionale degli operatori sociali dal 10 al 15 dicembre.
Dopo lo sciopero del 26 ottobre (leggi qui), che ha visto una buona adesione da parte degli educatori spezzini, il gruppo autoconvocato si è collegato agli operatori delle altre città (Bologna, Firenze, Genova, Mantova, Milano, Padova, Parma, Reggio Emilia, Rimini, Roma e Savona), che si erano già attivati. A settembre si erano infatti incontrati a Milano impegnandosi nella stesura di una piattaforma i cui temi principali sono il rinnovo del contratto nazionale delle cooperative sociali e la L. 205 ex Iori e relativi corsi di qualifica.

"Non è corretto- affermano gli educatori - far ricadere sui lavoratori il costo del corso necessario per acquisire il titolo equivalente di educatore professionale (o socio-pedagogico) e sono necessari il riconoscimento di Cfu acquisiti in altri percorsi di lauree umanistiche e la revisione dei parametri necessari ad acquisire il titolo".
Riguardo al Contratto collettivo nazionale la piattaforma richiede un aumento della paga base ordinaria, un contratto unico di categoria, il riconoscimento della professione come lavoro usurante, il riconoscimento di tutte le ore indirette, il rimborso chilometrico per chi usa il proprio mezzo, l'eliminazione della sospensione del lavoro in caso di malattia dell'utente, l'abolizione del contratto part-time verticale e la continuità di lavoro e salario per tutti e 12 i mesi dell'anno e il riconoscimento della quattordicesima mensilità.

Il gruppo spezzino è stato intervistato durante il programma radiofonico "Signore e signori il welfare è sparito" in onda su radio Città Fujiko, creato dagli educatori del movimento "Educatori uniti contro i tagli" (Bologna), si è collegato a ReNOS (Rete Nazionale Operatori Sociali) e ha partecipato alla web conferenze nazionale degli educatori via Skype il 27 novembre (promossa da ASL Cobas, Si Al Cobas e ReNOS).

In quell'occasione è stata programmata la settimana di mobilitazione per portare all'attenzione pubblica i temi della piattaforma rivendicativa condivisa.
Tra gli appuntamenti in programma nelle diverse città c'è, appunto, quello di domani dalle 18 alle 20.30 al Distrò di Via Marsala.
Per contattare gli organizzatori sono disponibili la pagina Facebook "Rete operatori sociali La Spezia" e l'indirizzo email operatorisociali.sp@libero.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News