Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Febbraio - ore 23.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Giorno della Memoria: perché si celebra oggi e cosa significa

Primo Levi diceva che raccontare l’orrore patito genera nuovamente un puro dolore, ma non poterlo fare o non essere creduti fa di quella pena un dolore desolato, privo di ogni significato. Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario.

Giorno della Memoria: perché si celebra oggi e cosa significa

La Spezia - Oggi si celebra il Giorno della Memoria: si tratta di una giornata per commemorare le vittime dell’Olocausto e la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz da parte dell’Armata Rossa. «Il "Giorno della Memoria", istituito in Italia con la legge 211 del 20 luglio 2000, ricorda proprio quel giorno e soprattutto la Shoah, lo sterminio del popolo ebraico, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani deportati nei campi di concentramento, la prigionia, la morte, nonchè coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

Ieri mattina a Palazzo Ducale si è tenuta la cerimonia ufficiale alla presenza di tanti giovani e delle massime autorità cittadine. È stato ricordato come la Shoah «sia stata una ferita profonda e indelebile, una gravissima crisi di civiltà, che sfida la comprensione umana, come disse Elie Wiesel. Ogni evento, per quanto eclatante, non può imporsi definitivamente nella storia per il solo fatto di essere accaduto, e se non si ascolta direttamente la voce di chi quell’evento l’ha vissuto, se non se ne tramanda la memoria, se ne perde inesorabilmente la traccia». Primo Levi «diceva che raccontare l’orrore patito genera nuovamente un puro dolore, ma non poterlo fare o non essere creduti fa di quella pena un dolore desolato, privo di ogni significato. E aggiungeva che se comprendere è impossibile, conoscere è necessario».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News